in ,

Caso Yara, un nuovo colpevole al posto di Massimo Bossetti

Il DNA mitocondriale ritrovato sugli indumenti di Yara Gambirasio non è di Massimo Bossetti. Questo dicono le perizie depositate dall’avvocato dell’unico accusato per la morte della ragazzina di Brembate. Se la tesi difensiva corrispondesse al vero, il delitto rimarrebbe senza un colpevole. Ma la Claudio Salvagni, legale di Bossetti, ha una spiegazione anche per questo punto.

Sembrerebbe infatti che una donna abbia detto che, nei mesi precedenti la scomparsa di Yara il 26 novembre 2010, la sua vicina di letto in ospedale avesse un amico. L’uomo era un romeno che asseriva di avere stretto una forte amicizia con una ragazzina che praticava la ginnastica. L’uomo però, dopo aver perso il lavoro, è ritornato in Romania. Una prova da molti giudicata debole per scagionare una volta per tutte Massimo Bossetti.

Serale Amici 14

Amici 14 al posto di Uomini e Donne lunedì 26 gennaio: tutti in ansia per Briga e Michele

GIANLUCA GRIGNANI OGGI

Gianluca Grignani Twitter: un cinguettio per Mattia Briga di Amici 14