in

Cassazione: “Il Giornale” deve 100 mila euro alla Boccassini

Una brutta tegola per il quotidiano diretto da Sallusti, che finisce nuovamente (suo malgrado) al centro di vicende giudiziarie. Una sentenza pubblicata oggi dalla Corte di Cassazione ha infatti stabilito che “Il Giornale” debba risarcire Ilda Boccassini, pm della Procura di Milano, con una somma di 100mila euro.

ilda boccassini

Secondo quanto si legge tra le motivazioni della terza sezione penale della Corte di Cassazione: “Nell’articolo ‘incriminato’, intitolato “colpevole a tutti i costi”, si attribuiva “ai magistrati della procura della Repubblica di Milano, tra i quali la Boccassini – si legge nella sentenza depositata oggi – di essersi assunti ‘il compito di rivoltare il Paese e di guidarlo’ di aver ‘selezionato con… criteri politici e ideologici’ l’onorevole Silvio Berlusconi come ‘indagato in pianta stabile’, di seguire ‘rigidi criteri politici e ideologici'” e si affermava che il pm Boccassini “aveva ‘spacciato’ come trascrizione di rituale registrazione ‘un rudimentale… origliare’, per il quale era stata inquisita dal Consiglio Superiore della Magistratura che aveva preferito ‘more solito archiviare'”.

Nel caso di specie, conclude la sentenza, si e’ di fronte a una ‘lesione di una particolare identita’ professionale che, per altro, trova fondamento, per doveri e guarentigie nel quadro costituzionale”.

Seguici sul nostro canale Telegram

Cessione Inter: Moratti pronto a vendere ai russi

Movimento 5 stelle simbolo farlocco?

Minacciato Pietro Vandini (Movimento 5 Stelle), consigliere comunale di Ravenna