in ,

Catania: baby rapinatori assaltano distributore, muore diciottenne

Sangue sulle strade di Catania, un giovanissimo diciottenne ha perso la vita a seguito del tentativo ordito insieme ad altri appartenenti alla baby gang di assaltare un distributore. Un altro dei giovani delinquenti, un 15enne, è rimasto gravemente ferito e si trova in ospedale in gravi condizioni.

Stando alle prime ricostruzioni tre dei quattro banditi sono scesi da un’auto tentando la rapina in un’area di sosta della tangenziale. Una pattuglia di polizia fuori servizio è intervenuta, ingaggiato lo scontro a fuoco Francesco D’Arrigo, 18 anni, ha perso la vita, il 15enne è rimasto gravemente ferito, il terzo complice, Samuele Consoli di 20 anni, è stato arrestato mentre il quarto è riuscito a darsi alla macchia.

La baby gang aveva già rapinato una tabaccheria nel centro di Catania e il ventenne, Samuele Consoli, avrebbe dovuto trovarsi ai domiciliari condannato per reati contro il patrimonio.

 

Arena di Verona 2015

Ballarò, Bonolis: Renzi? Non vogliono farlo lavorare

Urban Memories

I Lego, orgoglio di Danimarca, compiono oggi 57 anni