in ,

Catania, donna trovata morta in spiaggia: arrestato il presunto assassino

Svolta nel giallo della donna trovata morta in spiaggia a Catania, lo scorso 7 febbraio. La squadra mobile che si sta occupando del caso ha fermato il presunto colpevole dell’omicidio: si tratterebbe di un trentenne extracomunitario. La donna sarebbe stata uccisa nel bungalow di un villaggio turistico Europeo situato nella Playa di Catania, chiuso per la stagione invernale, forse dopo un litigio scoppiato per motivi ancora tutti da chiarire.

Gli inquirenti, grazie alle tracce biologiche ritrovate sul luogo del delitto, rinvenute nonostante l’incendio appiccato dall’assassino per cancellare ogni prova dell’omicidio, hanno permesso agli inquirenti di tracciare l’identikit della vittima. Si tratta di una donna sulla cinquantina, alta 1,59, occhi azzurri, carnagione chiara e capelli castano-rossiccio. Dall’autopsia è emerso che la donna è stata colpita violentemente alla nuca con un oggetto contundente.

Valentino Rossi e i suoi duelli con Biaggi

16 Febbraio 1979, trentasei anni fa nasceva Valentino Rossi

Alfano imam Andria espulso terrorismo

Isis, truppe italiane in Libia? Alfano chiederà all’Onu una missione di peacekeeping