in

Catanzaro, uccisi una donna e il nuovo compagno: killer in fuga sarebbe il suo ex

Aggiornamento ore 13:45 – Rintracciato l’ex convivente di Francesca Petrolini, la donna di 53 anni uccisa insieme al nuovo compagno, Rocco Bava. L’uomo era ricercato da ieri sera. Si trova adesso in caserma per essere interrogato. E’ sospettato di aver commesso il duplice omicidio.

*****

Catanzaro: il duplice omicidio consumatosi ieri sera in una tabaccheria va inserito nella lunga lista di femminicidi che in Italia purtroppo non conosce battute d’arresto. Il 43enne Rocco Bava e la compagna Francesca Petrolini, di 53 anni, sarebbero stati trucidati a colpi di arma da fuoco dall’ex fidanzato della donna. La donna è morta sul colpo, mentre l’uomo è deceduto dopo l’arrivo del personale del 118.

Francesca Petrolini: il suo ex la perseguitava

Dopo i primi accertamenti la drammatica verità è venuta a galla: il duplice omicidio avvenuto domenica sera, 23 dicembre, a Davoli Superiore, centro del Catanzarese, è opera dell’ex compagno della donna uccisa. Ad assassinare Francesca Petrolini, 53 anni e l’attuale compagno Rocco Bava, 43 anni, sarebbe stato l’ex fidanzato della donna. Le vittime sono state sorprese dentro la tabaccheria gestita dalla donna, al centro del paese. Crivellate di colpi in pochi istanti da un uomo che poi si è dato alla fuga ed è tuttora ricercato.

La coppia è stata vittima di un agguato in piena regola

Le vittime avevano dunque una relazione. L’uomo viveva a Simbario, nel Vibonese, dove aveva un autolavaggio. Da alcuni mesi frequentava Francesca Petrolini. L’ex compagno di lei pare non avesse ancora accettato la fine del loro rapporto e avesse iniziato a tormentare la sua ex, stalkerizzandola. Francesca Petrolini aveva infatti segnalato più volte alle forze dell’ordine alcuni atteggiamenti intimidatori del suo ex, forse però sottovalutando la sua pericolosità. Da quando la donna aveva iniziato a frequentare il lavaggista però le pressioni del suo ex si erano fatte sempre più incalzanti ed inquietanti. Il killer ieri sera avrebbe atteso nascosto l’arrivo di Bava e approfittando del fatto che dentro la tabaccheria non ci fosse nessun avventore, è entrato ed ha esploso diversi colpi di pistola contro di lui e la sua ex. Un agguato mortale in piena regola, dunque.

Potrebbe interessarti anche: Donna uccisa ad Alghero: il marito la strangola poi si costituisce

Roma: anziana falciata e uccisa da un’auto mentre attraversa la strada con il rosso

Autostrade in tempo reale: traffico, incidenti, chiusure oggi lunedì 24 dicembre