in

Cate Blanchett debutterà alla regia con il thriller “La cena”

Cate Blanchett, la diva australiana di Melbourne debutterà alla regia in un film che si baserà sul best-seller dello scrittore ed attore olandese Herman Koch. L’attrice,  è diventata celebre per il ruolo di Elisabetta I d’Inghilterra nei film “Elizabeth” di Shekhar Kapur e di Galadriel nella trilogia de “Il Signore degli Anelli” diretta dal neozelandese Peter Jackson. Una carriera costellata da pellicole di successo, 5 nomination al Premio Oscar vincendone uno, nel 2005, come miglior attrice non protagonista, per la sua interpretazione di Katharine Hepburn in “The Aviator”. Ha vinto 2 Screen Actors Guild Awards, 2 Golden Globe, 2 Bafta e ha la propria stella sulla Hollywood Walk of Fame. Cate Blanchett e Andrew Upton


La 44enne interprete australiana si metterà alla prova con un thriller che si basa sul romanzo best-seller  “La cena” di Herman Koch, del 2009 e tradotto in 21 lingue. Ne parla l’Hollywood Reporter sottolineando che la Blanchett starebbe lavorando su una sceneggiatura adattata da Oren Moverman. Il film si baserà sulla storia delle famiglie borghesi di due fratelli. Uno dei due sta correndo per diventare il Primo Ministro dei Paese Bassi e ognuno ha un figlio 15enne.

I due figli di 15 anni sono coinvolti nello spietato e crudele omicidio di una donna senza fissa dimora e la cui morte è stata ripresa da diverse telecamere di sorveglianza. Le due famiglie s’incontrano a cena in un ristorante di lusso sorvolando sul ‘fattaccio’ che coinvolge i loro rampolli. Per ora non si sa ancora se la Blanchett, nel film, si ritaglierà un ruolo da protagonista. Ma non avrà alcuna difficoltà con il suo impegno professionale, dal momento che negli ultimi cinque anni è stata la co-direttrice artistica della Sydney Theatre Company a fianco del marito, il drammaturgo Andrew Upton.

 

Seguici sul nostro canale Telegram

ultime notizie

Automobili: quanto conviene il “noleggio a lungo termine”

federica sciarelli

Chi l’ha visto?: Federica Sciarelli è pronta a fare un passo avanti