in

Celiachia, come si manifesta: nuova scoperta dell’ospedale Gaslini

L’ospedale Gaslini di Genova è da anni uno dei centri più importanti per quanto riguarda la ricerca e la diagnosi di malattie, soprattutto in organismi giovani, come i bambini.

ricerca

Lo studio effettuato negli ultimi 6 anni ha permesso di ottenere risultati importanti per quanto riguarda la celiachia, una delle malattie che sta avendo sempre più diffusione, a partire dalla giovane età: stando ai numeri rilasciati dal Ministero della Salute, nel 2011 sono stati 135.800 i casi diagnosticati di celiachia, dato che diventa ancor più allarmante considerando che vi è un aumento annuo del quasi 20%.

Studi passati hanno evidenziato come questa malattia sia già “scritta” nel codice genetico del paziente, il quale deve poi regolare la sua alimentazione, eliminando i prodotti a base di graminacee. Il direttore scientifico dell’istituto ospedaliero genovese, Lorenzo Marotta, ha dichiarato che “questo studio è un importante passo avanti per quanto riguarda la sintomatologia e la successiva diagnosi della celiachia, soprattutto nei casi silenti o con sintomi atipici”.

L’analisi, effettuata su 350 bambini, ha riscontrato la presenza nel 10% di loro di anticorpi atti ad agire contro il retrovirus che provoca la celiachia: si è riscontrato, in soggetti con geni HLA DQ2 o DQ8 vi è una maggiore suscettibilità per questa malattia, diagnosticabile grazie a dei semplici prelievi del sangue. Va comunque aggiunto che questo tipo di analisi al momento non sono commercializzabili, e si possono effettuare solo all’istituto pediatrico Gaslini di Genova.

Vacanze low cost Agosto 2013 Grecia, Santorini, Mykonos, Rodi: dove andare?

terence hill

Don Matteo 9: entrano nel cast Giorgia Surina, Maurizio Aiello e Andres Gil