in

Cellulari, Internet: Abolite le tariffe per il roaming in Europa

Il Roaming va in pensione. Il Parlamento Europeo ha annunciato che dal 2017 in tutta l’Unione Europea non vi saranno più costi aggiuntivi per le chiamate, gli sms, e l’utilizzo di internet dal cellulare per tutti coloro che si trovano all’estero.

Il voto di Bruxelles prevede l’entrata in vigore delle nuove norme dal 15 giugno 2017, quando saranno aboliti i costi extra per l’utilizzo dei servizi da cellulari, quali internete, chiamate e messaggi. Dal 30 Aprile 2016 invece, gli utenti potranno usufruire di tariffe bloccate per l’utilizzo di traffico dati all’estero. I costi non dovranno superare 0,05 euro al minuto per le chiamate vocali; 0,02 euro per ogni messaggio di testo (SMS); 0,05 euro per ogni MB di navigazione su internet. Per quanto riguardo il tetto massimo per le chiamate ricevute sarà deciso entro la fine dell’anno. ”Ci si aspetta che tali costi siano considerevolmente più bassi rispetto a quelli previsti per le chiamate effettuate”, così si legge in un comunicato stampa del Parlamento Europeo.

Una notizia che però ha sollevato qualche dubbio e preoccupazione. Nonostante la nuova norma garantisca la neutralità della rete internet a livello europeo, c’è il rischio che le compagnie telefoniche possano istituire delle corsie preferenziali, discriminando sulla base dei costi e rallentando alcuni servizi.

fabrizio corona riesame nega scarcerazione

Fabrizio Corona news, torna a casa: affidato ai servizi sociali

Chi k'ha visto? anticipazioni

Chi l’ha visto? anticipazioni 28 Ottobre 2015: caso Bozzoli, Marco Vannini, Daniele Potenzoni