in

Cellulite: consigli e rimedi per combatterla definitivamente

Il caldo si avvicina e a breve ci sarà la fatidica “prova costume”, che mette in crisi numerose donne. Uno dei motivi principali per cui ci si sente a disagio indossando un bikini è proprio la cellulite, scientificamente conosciuta come pannicolopatia  edematofibrosclerotica, che provoca degli strati di adiposità specie in zone come gambe, glutei, ma anche pancia o braccia. Non importa essere magre o grasse, la cellulite colpisce ben l’85% delle donne in età fertile e circa il 21% delle donne cerca di combatterla con un cosmetico specifico.

cellulite 1

Ma non basta un prodotto specifico, poichè, per eliminare gli antiestetici “cuscinetti”, c’è bisogno di una combinazione tra ginnastica, alimentazione e prodotti specifici. Bisogna, poi, fare attenzione a curare in modo intelligente la cellulite, dato che spesso si commettono errori, non ottenendo i risultati sperati.

L’errore più frequente riguarda proprio i prodotti anti-cellulite: spesso non si applicano con frequenza, ma saltuariamente. Le creme, infatti, vanno utilizzate tutti i giorni per i primi due mesi di trattamento, per due volte al giorno: la mattina, preferendo una crema  o un gel a base di centella asiatica o edera, e la sera, scegliendo una crema differente a base di caffeina. Utilizzando prodotti diversi il trattamento diventa più forte e non bisogna mai dimenticare di massaggiare il prodotto sulle zone interessate per almeno venti minuti. Il terzo mese il prodotto può essere applicato meno spesso, anche un giorno sì e uno no.

L’altro errore riguarda proprio l’attività fisica, dato che gli sport troppo faticosi danneggiano anzichè aiutare, poichè fanno aumentare la pressione sanguigna e i liquidi fuoriescono nei tessuti. Insomma, l’acido lattico è un amico della cellulite. Le attività fisiche che, invece, contrastano efficacemente la cellulite sono: la corsa leggera , step o ciclismo, per almeno 35-40 minuti al giorno.  Dopo gli esercizi o la corsa, è bene praticare esercizi di controllo respiratorio a gambe in su, così da eliminare le tossine prodotte.

cellulite esercizi

Infine, maggiore attenzione va rivolta proprio all’alimentazione. Tutti sanno che un’alimentazione sana ed equilibrata aiuta a combattere la cellulite e che, quindi, bisogna evitare cibi troppo grassi, alcolici, l’eccessivo consumo di caffè e bere almeno un litro e mezzo di acqua. Ma non basta, poichè non tutti i cibi considerati “leggeri” aiutano, anzi quelli ricchi di sali minerali che trattengono l’acqua peggiorano le cose.

Tra questi ci sono: il minestrone, la macedonia, pomodoro e mozzarella. I veri nemici dei “cuscinetti” sono i cibi diuretici, quelli che contengono poco sodio e molto potassio , che favoriscono così il drenaggio dei liquidi e i migliori sono: albicocche, fagioli bianchi, piselli, mele, cipolle, riso e semi di girasole. Insomma, seguendo questo piccolo vademecum e senza trascurare nessun aspetto sarà facile superare la “prova costume “.

Google Hangouts: anticipazioni attraverso immagini web (Foto)

Larrivey diventa un wrestler? Tutto falso