in

Cellulite: rimedi efficaci per curarla contro quelli inutili

Primavera. Sole, giornate più lunghe, voglia di stare all’aria aperta. Oltre alle piacevoli sensazioni della bella stagione, si avvicina però anche la temutissima prova costume. Mentre gli uomini si affannano in palestra per gonfiare bicipiti e pettorali, le donne sono più preoccupate da un inquilino fastidioso: la cellulite. Nel corso degli anni di terapia di questo sintomo, sono stati tanti i rimedi o presunti tali utilizzati per liberarsene. Necessita quindi fare il punto della situazione e vedere quali sono, fra le tante, le soluzioni che funzionano e quelle inutili.

Per capire quali metodi possano funzionare, è necessario sapere quali sono le cause della cellulite e cos’è. La cellulite è un’alterazione, a livello visibile, di quello che avviene sull’ipoderma. Questo è un tessuto interno costituito prevalentemente da cellule adipose. Queste cellule creano delle reazioni a livello sottocutaneo, che si traducono nel noto effetto buccia d’arancia. Le cause di presenza di cellulite sono di tipo ormonale e circolatorio, aspetti legati sia alla genetica che allo stile di vita. Le persone con un eccesso di ormoni estrogeni hanno maggiore possibilità di ritenzione idrica. Ovvero uno dei fattori che determinano la presenza di cellulite. Il sistema circolatorio, invece, è causa d’insorgenza di cellulite nel caso in cui il ricircolo sanguigno sia ostruito e non funzioni adeguatamente.

Alla luce di quanto detto, meglio diffidare da alcuni rimedi proposti, spesso solo a vantaggio di chi li vende. Soluzioni come creme, integratori e fanghi possono dare effetti temporanei di lucentezza alla pelle. Ma sicuramente non agiscono alla base del problema. Stessa cosa per le fasce contenitive da alcuni sponsorizzate, che, al contrario, aumentano la ritenzione idrica dei tessuti e, di conseguenza, la cellulite. L’ultimo rimedio fasullo è dimagrire. La cellulite è presente anche su donne magre, e spesso dimagrire non fa altro che accentuare la sua visibilità. Dall’altra parte, alcune accortezze che permettono di arrestare il fenomeno sono i metodi per ridurre i liquidi nei tessuti e favorire la circolazione del sangue. Bere molto, evitare il sale e fare ricorso a massaggi drenanti aiutano a raggiungere questi obiettivi. Ovviamente anche lo sport, che oltre a questi benefici, aumenta la muscolatura e aiuta a ridurre l’effetto ‘buccia d’arancia’. Infine, la pelle non farà altro che beneficiare dal fatto che avete deciso di smettere di fumare.

photo credit: Dani_vr Pensando en ti via photopin (license)

delitto seriate news indagini

Omicidio Gianna Del Gaudio: raccolti nuovi “elementi interessanti” nella villetta di Seriate

pasqua separati briatore e gregoraci

Flavio Briatore ed Elisabetta Gregoraci: tra di loro aria di crisi