in

Censimento degli insetti: distribuiti per colore e guidati dalla temperatura ambientale

Un team di ricercatori dell’Università di Marburgo, coordinato dal professor Dirk Zeuss, ha fatto un censimento degli insetti presenti nell’area europea, ed è giunto ad una sorprendente conclusione: il colore e le variazioni  della temperatura ambientale sono i due fattori che determinano il loro aggregarsi e la scelta del proprio habitat.Farfalle scure

Gli studiosi hanno analizzato i colori delle ali e dei corpi di 366 specie di farfalle e di 107 di libellule europee, evidenziando come gli insetti dal colore più scuro tendano a vivere nei climi più freddi e, viceversa, quelli dal colore chiaro in ambienti dal clima mite. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Nature Communications, ed ha messo in evidenza come la distribuzione delle libellule sia cambiata in Europa tra il 1988 e il 2006. Il loro colore è andato progressivamente schiarendosi per via dei cambiamenti climatici rilevati nella media annua. Trattandosi di organismi a sangue freddo, quando il loro colore è chiaro si autoprotteggono dal surriscaldamento del Pianeta.

E’ stata riscontrata inoltre la tendenza degli insetti scuri ad emigrare via via verso i margini dell’Europa, sulle Alpi e i Balcani.Un dato importante, questo, a detta dei ricercatori, i quali ritengono di poterlo usare per azzardare una previsione sugli effetti del cambiamento climatico sulle popolazioni di insetti.

anticipazioni un posto al sole

Un Posto al Sole anticipazioni 2-4 giugno: Tommaso ritorna a lavorare ai Cantieri

Globi d’Oro 2014: Claudia Cardinale protagonista, i candidati