in ,

Certificazione energetica: tra risparmio e comfort abitativo

La certificazione energetica – o attestato di prestazione energetica abbreviato APE – è un passo obbligatorio per legge nel caso avessi deciso di vendere, affittare, ristrutturare o comprare un immobile. Si tratta di un documento che indica o stima la quantità di consumo energetico della struttura in essere. Consiste in un attestato che viene redatto da tecnici specializzati e, soprattutto, abilitati che vengono identificati come certificatori energetici dopo uno o più sopralluoghi obbligatori.

Negli ultimi anni, questa pratica ha messo in moto una serie di situazioni nelle quali il cliente si lancia, forse un po’ ingenuamente, alla ricerca di un prezzo al ribasso incurante dei rischi nei quali potrebbe incorrere. Ogni giorni, infatti, nascono nuovi siti che offrono una certificazione energetica a prezzi molto bassi – nell’ordine di 100 euro o anche meno. Succede, però, che in moltissimi casi, alcuni tristemente documentati, non vengano effettuati i consueti sopralluogo, obbligatori secondo la normativa regionale. Per molti conta solo spendere poco, ma non basta. In realtà, il vero rischio è di spendere poco per un certificato che nell’arco di 10 anni – durata massima di valenza – potrebbe far spendere molto di più.

Per quale motivo è un rischio? Semplice; un certificato energetico redatto correttamente e che implichi tutti quegli interventi in grado di migliorare il comfort abitativo dell’utente, può fornire un piano di risparmio energetico molto più efficiente. Questo implica una serie di aspetti che verranno così efficacemente migliorati. Eccone tre che è possibile valutare anche nel breve termine:

Risparmio economico: effettuare interventi migliorativi può garantire una riduzione significativa del consumo energetico, poiché si andrà a operare proprio sul fabbisogno energetico stesso.
Benefici a livello ambientale: migliorare l’efficienza energetica del proprio immobile (residenziale o commerciale) implica un minor fabbisogno energetico con grossi vantaggi per l’ambiente. Si pensi oltre alla sostituzione degli infissi ad esempio ai vantaggi delle caldaie a condensazione: offrono un maggior rendimento e hanno minori emissioni inquinanti grazie a dei particolari bruciatori.
Il comfort abitativo migliora sensibilmente: attuare gli interventi migliorativi messi in evidenza da un APE avrà immediati vantaggi sull’esperienza abitativa, la sostituzione di vecchi infissi con nuovi a bassa trasmittanza termica ad esempio può risolvere annosi disagi quali condense superficiale, muffe, sbalzi di temperatura e migliorare l’ isolamento acustico.

L’azienda ACE Consulting – Certificazione Energetica si occupa proprio di tutti questi aspetti, essenziali e in grado di fornire un’alta qualità abitativa. Inoltre, sul sito, a partire dal mese di settembre 2016, per chi effettua la la certificazione energetica vi sarà la possibilità di ricevere un utilissimo l’e-book dal titolo ‘Manuale breve per ridurre la bolletta‘, gratuito e dedicato a tutte quelle domande che chi intende ridurre i consumi della propria abitazione, si pone ogni mese, ovvero: come si può spendere meno e migliorare il consumo energetico? La risposta è ACE Consulting – Certificazione Energetica.

Empoli Juventus diretta tv

Dove vedere Empoli – Juventus orario, diretta tv e streaming Serie A

Pink Floyd

Roger Waters Trump Tour scaletta concerti 2016, l’ex Pink Floyd attacca il candidato Repubblicano