in

Cervello: 19enne torna a parlare grazie alla riabilitazione, primo caso al mondo

Sembra la trama di un film fantascientifico e invece è successo veramente per la prima volta al mondo. Un giovane di diciannove anni, a causa di un grave trauma cranico occorso durante un incidente, perde l’uso dell’emisfero sinistro del cervello. Da quel momento gli era impossibile parlare. Grazie a uno studio italiano condotto dai ricercatori dell’Università di Udine e Torino, in collaborazione con Centro per il recupero cognitivo Puzzle, il ragazzo è riuscito a riacquistare l’uso della parola.

Il ragazzo parlava correttamente italiano e rumeno prima dell’incidente. Tramite una riabilitazione sperimentale, i ricercatori sono riusciti a fargli recuperare l’uso della parola: si tratta del primo caso al mondo. Le sue funzioni cognitive sembrano essersi spostate dall’emisfero sinistro a quello destro. In principio gli scienziati si sono focalizzati sul recupero della sola lingua italiana ma, nel tempo, il giovane ha ripreso a parlare correttamente anche il rumeno. La riabilitazione è durata circa 5 anni e nessuno degli studiosi coinvolti si aspettava un risultato simile.

È stato infatti osservato che per usufruire di entrambe le lingue, il ragazzo utilizzi solo l’emisfero destro. Una sorta di switch cognitivo. Bisogna ricordare che il cervello è suddiviso in due macro aree fondamentali, ognuna delle quali mostra differenze funzionali a livello di linguaggio, movimenti e altre capacità. La ricerca è tutta italiana e il risultato è il primo e fino a questo momento l’unico in questo tipo di condizione medica.

Marco Borriello e Belen Rodriguez

Marco Borriello Instagram: una smentita piena di rabbia, ecco la verità su Belen Rodriguez

Windows 10 mobile ultime notizie nuova build

Aggiornamento Windows 10 mobile news: link download Build 14390 in arrivo e conto alla rovescia per il 29 luglio