in ,

Cervino: tragedia ad alta quota, due morti tra cui il presidente delle guide alpine di Cervinia

Erano partiti nella serata di ieri per un’impegnativa scalata sul versante sud del monte Cervino. La tragedia è avvenuta mentre i due escursionisti erano impegnati nella salita sulla via Deffeyes. Una caduta di diverse centinaia di metri che si è conclusa sulle rocce del versante Sud della montagna. Nell’incidente hanno perso la vita Ottavio Gerard, presidente delle guide alpine del Cervino e Joel Déanoz, maestro di sci.

Due uomini esperti della montagna ed in particolare del monte Cervino. Personaggi conosciuti in paese e stimati. Ancora da chiarire le dinamiche dell’incidente. L’allarme è scattato nella mattinata. I due avrebbero dovuto fare ritorno in serata, ma nessuno ha avuto notizie. Ed è così che è scattata la ricerca. Un elicottero del soccorso alpino si è levato in cielo nella mattinata per far luce sulla scomparsa ed è avvenuto così il ritrovamento dei due corpi senza vita. Le salme si trovano adesso all’ospedale di Aosta.

Nel corso dell’estate sono state molte le tragedie ad alta quota, talmente tante che gli esperti hanno deciso di diramare un avviso sulla pericolosità di intraprendere alcune escursioni senza equipaggiamento ed esperienza. Purtroppo in questo caso neanche l’esperienza e la preparazione ha potuto evitare l’incidente.

vfp1 2018 quarto blocco

Milano, colpi di fucile a Parco Sempione: poliziotti e militari aggrediti, due agenti feriti

Foggia, ragazzo di 17 anni ucciso a colpi di pistola: ferito anche un altro giovane