in

Cesena – Juventus risultato finale: 2 a 2 highlights, sintesi, video gol

Cesena Juventus è stata una bellissima partita che si è conclusa con il risultato finale di 2 a 2. Una Juventus meno aggressiva del solito perde l’occasione di volare a più nove sulla Roma e chiudere definitivamente il discorso Scudetto. Merito, sicuramente, di un grandissimo Cesena che ha giocato una partita impeccabile aiutato anche dall’atteggiamento troppo compassato dei padroni della Serie A. Pareggio strameritato dai padroni di casa che, forse, avrebbero meritato anche qualcosa in più ma la qualità superiore dei giocatori della Juventus non ha reso possibile l’impresa. Un punto che fa ben sperare Di Carlo, espulso per proteste nell’occasione del rigore (netto), mentre Allegri può guardare al bicchiere mezzo pieno visto che la distanza con la Roma rimane di sette punti.

Il primo tempo di Cesena Juventus ci regala una partita davvero emozionante. La Juventus è entrata in campo con almeno 20 minuti di gara regalando decisamente la prima parte di gara agli avversari. Forse i bianconeri, oggi in blu, hanno sottovalutato gli avversari che hanno giocato una grande partita. Il Cesena rischia diverse volte di andare in vantaggio: due grandi occasioni per Defrel che prima ci prova da fuori col suo sinistro e parato da Buffon e poi si fa ipnotizzare dal portierone bianconero. Grande occasione per Llorente che di testa ha mandato alto. E’ al minuto 17 il Cesena concretizza la supremazia territoriale: Pirlo perde una brutta palla a centrocampo dando il via al contropiede di Defrel che arrivato al limite serve Djuric che davanti a Buffon non può sbagliare. La Juventus piano piano prende in mano il gioco e in sei minuti ribalta la partita: prima Morata batte Leali di testa e firma il sesto gol in Serie A al minuto ’27 e poi Marchisio corregge in porta, da due passi, una sponda dello stesso Morata. Per il resto del primo tempo la Juventus controlla il gioco e si porta al riposo sul 2 a 1.

Il secondo tempo di Cesena Juventus inizia su ritmi decisamente più bassi. La Juventus prova a gestire il risultato ma non si rende praticamente mai pericolosa, questa è sicuramente la colpa più grande da rimproverare alla squadra di Allegri. Il Cesena si rende pericoloso con uno scatenato Defrel ma la Juve non reagisce, sembra quasi accontentarsi del risultato. Il Cesena ci crede e al ‘7o agguanta il pareggio con Brienza che con un sinistro dal limite batte Buffon dopo una bella sponda aerea del gigante Djuric. I padroni di casa, spinti dal loro pubblico, provano addirittura a vincere, ma l’occasione più grande capita sul destro di Arturo Vidal che calcia fuori un calcio di rigore procurato da Llorente. Gli ultimi assalti della Juventus che cerca la vittoria si concludono con un nulla di fatto: Cesena Juventus finisce 2 a 2.

Serie B quote diretta tv

Cesena – Juventus: Diretta Serie A live, risultato finale 2-2

Isis vide messaggio minacce

Isis, minacce all’Italia in un video: “Siamo a Sud di Roma”