in ,

Champions League 2015/2016, è l’Astana la novità: prima volta in CL per i kazaki

Si sono concluse ieri le partite dei preliminari di Champions League che hanno completato il quadro dei club che oggi pomeriggio verranno inseriti nell’urna per l’estrazione della fase a gironi della massima competizione continentale per club; ci sono state tante eliminazioni illustri in questi playoff, con Monaco, Sporting Lisbona e la Lazio che hanno salutato in anticipo.

Le sorprese principali però non vengono soltanto dalle eliminazioni; la prossima Champions League infatti avrà un’esordiente assoluta, l’Astana, club kazako che ha eliminato l’Apoel Nicosia vincendo 1-0  all’andata e 1-1 al ritorno il doppio confronto con i ciprioti. E’ la prima volta nella storia della competizione che un club originario del Kazakistan si qualifica per la fase a gironi.

L’Astana è un club molto giovane, nato nel 2007 dalla fusione di Megasport e Alma-Ata e di proprietà dell’azienda ferroviaria nazionale, cosa che gli consente di avere a disposizione una grande quantità di denaro che ha permesso in questi anni di raggiungere i vertici del calcio nazionale. In realtà l’Astana è stata  già vicina a partecipare alla Champions League nella stagione 2011/2012, anno in cui trionfando in Coppa del Kazakistan avrebbe avuto il diritto di entrare nel novero delle grandi d’Europa; il regolamento UEFA però glielo impedì visto che era stata fondata da meno di 3 anni.

LATINA AVVOCATO UCCIDE LADRO

Bergamo, rapina in casa da 15mila euro: padre e figlio pestati a sangue dai ladri

miss italia 2015

Miss Italia 2015, Simona Ventura: “Le curvy sono la quota rosa di quest’anno”