in

Champions League, debutto a 41 anni: Schwarzer ringrazia Mourinho

Josè Mourinho si dimostra, ancora una volta, attento ai minimi particolari. Anche a quelli… sentimentaliIl tecnico portoghese del Chelsea, infatti, nella gara di ieri sera di Champions League contro la Steaua Bucarest ha regalato una grandissima gioia al “vice” del portiere titolare Cech, ovvero Mark Schwarzer.

Mourinho

L’estremo difensore di Sidney, infatti, con i suoi 41 anni (essendo nato il 6 ottobre del 1972) è diventato il giocatore più anziano a debuttare nella storia della massima competizione europea per club. Lo stesso portiere, ai microfoni del sito ufficiale del Chelsea, non ha voluto far mancare il proprio ringraziamento nei confronti dello Special One, per questa grande opportunità: “E’ stato fantastico, un’opportunità fantastica per me. Non credevo sarebbe mai successo nella mia carriera, ma ammetto di averci sempre sperato da quando ho firmato per il Chelsea. Sono davvero grato al tecnico per questa fantastica opportunità“.

Mourinho è sempre stato attento a questi particolari, come dimostrato anche durante la sua esperienza a Milano, sulla panchina dell’Inter. Nella finale della Champions League 2009-2010 contro il Bayern Monaco, infatti, regalò la finale anche ad una bandiera nerazzurra, non utilizzata come titolare, entrando nella parte conclusiva della gara: al minuto 46, infatti, Marco Materazzi entrò al posto di Diego Milito. Non un vero e proprio debutto, ma un grande regalo che lega, da oggi, Matrix a Schwarzer.

Anna Munafò

Anticipazioni Uomini e Donne: al Trono Misto c’è crisi tra Anna ed Emanuele

La rottamazione è una utopia