in ,

Champions League, Juventus: Vidal recupera per la sfida al Monaco

Arturo Vidal ieri ha spaventato lo staff medico della Juventus a causa del ripresentarsi di una tonsillite acuta che da un pò di tempo disturba il cileno. Oggi però arrivano le buone notizie: Vidal sarà disponibile per il quarto di finale di Champions League contro il Monaco. Il “guerriero” sta tornando in forma ed è un uomo troppo importante per il centrocampo della Juventus. Allegri potrà dunque pensare alla preparazione della sfida di ritorno con il Monaco con un pò più di tranquillità. L’unico dubbio per il tecnico toscano della Juventus e il modulo con cui mandare in campo la squadra: 4-3-1-2 o 3-5-2?

Il ballottaggio, oltre che a modulo, riguarda due giocatori: Pereyra e Barzagli. Con il primo modulo sarà il “Tucumano” a essere schierato titolare alle spalle delle due punte Tevez e Morata. Con il secondo modulo, invece, sarà Barzagli a giocare titolare nella difesa a 3 al fianco di Chiellini e Bonucci. Con il 3-5-2 la Juventus potrebbe giocare una partita più attendista e di contenimento, per poi colpire il Monaco in contropiede visto che sarà costretto a rischiare qualcosa in più rispetto alla gara d’andata.

Allo stadio Louis II domani sera è attesa una vera e propria invasione da parte di tifosi della Juventus. Complice la vicinanza con l’Italia sono stati parecchi i tifosi bianconeri che hanno deciso di seguira la propria squadra a Monaco. Non tutti, però, sono riusciti a reperire i tagliandi per la gara in quanto le autorità monegasche sono state molto selettivi nella vendita. Per la partita di domani, comunque, ci sarà lo stadio pieno; evento alquanto raro visto lo scarso interesse che genera il calcio da queste parti. L’allenatore del Monaco, Leonardo Jardim, dopo essere rimasto colpito dalla bolgia dello Juventus Stadium si è appellato ai propri tifosi affinché riservino ai campioni d’Italia un’accoglienza simile.

 

Ecco cosa succede e tutti i sintomi del terzo mese di gravidanza

Gravidanza: il terzo mese è il periodo del lieto annuncio, ecco tutti i sintomi e cosa succede alle future madri

Canarie

Canarie: dove andare e offerte per l’estate 2015