in ,

Champions League, la situazione nel Girone E: la Roma ringrazia Chernik

Girone ELa Roma ringrazia il clamoroso pareggio del Bayer Leverkusen a Borisov e nonostante il pesantissimo 6-1 rifilatole dal Barcellona di Suarez e Messi al Camp Nou mantiene intatte le proprie possibilità di andare agli ottavi. Di fatto alla squadra di Garcia basterà sconfiggere in casa i bielorussi per accedere alla fase successiva, in virtù degli scontri diretti contro il Leverkusen che vedono la Roma in vantaggio sui tedeschi grazie alla vittoria di tre settimane fa. Ma attenzione, perché questa Roma non dà in alcun modo garanzie e il fatto che il Bate sia ancora pienamente in corsa sia per il secondo, che per il terzo posto nel girone potrebbe rendere drammatica la sfida in programma tra due settimane all’Olimpico.

E dire che la giornata si era aperta come meglio non poteva per i giallorossi; infatti il Bayer Leverkusen ha sprecato l’opportunità di farsi artefice del proprio destino andando a impattare in Bielorussia. La differenza sta tutta nelle prestazioni dei due portieri: se Leno capitolava già al 2′ facendosi goffamente passare sotto le gambe il tiro irresistibile affatto di un meravigliato Gordeychuk, dall’altro lato l’estremo difensore del Bate, Chernik, era miracoloso prima su Hernandez sul finire del primo tempo e si ripeteva poi anche su Bellarabi negli assalti finali di un Leverkusen che ha dominato in lungo e in largo, riuscendo però a mettere a referto solo il gol del pareggio di Mehmedi. Occasione buttata per le Aspirine che ci hanno provato in tutti i modi a ribaltare lo svantaggio iniziale ma hanno peccato di lucidità e di precisione nelle conclusioni.
Il pareggio di Borisov senza dubbio può aver avuto dei riflessi negativi sulla squadra di Garcia. Giocare a Barcellona di questi tempi non è facile per nessuno, se poi ci mettiamo che la Roma anche perdendo non avrebbe compromesso di una virgola il discorso qualificazione, forse ci stava anche di scendere in campo non proprio col coltello tra i denti. Ma da lì a prenderne 6, ne passa. Al Camp Nou, invece, è andata in scena l’ormai consueta figuraccia giallorossa in salsa europea. Suarez ha aperto le danze al 15′ sfruttando uno splendido assist di Dani Alves. Il terzino brasiliano seminava un distratto Dignè e porgeva al “Pistolero” un pallone solo da spingere alle spalle di Szczesny. Tre minuti più tardi, ed ecco il 2-0 di Messi -al rientro- dopo un azione di rara bellezza costruita dai tre tenori blaugrana: Neymar scambia con Suarez al limite e l’uruguagio manda in porta la Pulce che si fa beffe di uno stralunato Maicon e supera nuovamente il portiere polacco. La reazione della Roma è impalpabile e così è ancora Suarez in chiusura di tempo a siglare il 3-0 con uno spettacolare destro al volo di mezzo esterno che si infila nell’angolino. Un gol di rara bellezza, il quinto in altrettante partite di Champion’s per Suarez che sta attraversando un periodo di forma clamoroso.

Nella ripresa il refrain del match non cambia: il Barca domina, la Roma si limita a una svogliata difesa e così i giallorossi incassano altre tre legnate: Pique fa il quarto al 55′ dopo l’ennesima combinazione sull’asse Suarez-Messi; poi l’argentino sfrutta una corta respinta di Szczesny e sigla la propria doppietta personale; infine ci prova anche Neymar con un rigore alla “Signori” gentilmente concesso dal direttore di gara per un lieve contatto tra Ucan e lo stesso Neymar. Szczesny si supera, ma sulla ribattuta la difesa romanista recita la parte della spettatrice non pagante e così per Adriano è un gioco chiudere il set: 6-0 al 77′. La Roma, ormai con la testa altrove da parecchi minuti, prova a salvare la faccia nel finale: prima Dzeko si fa respingere un penalty da Ter Stegen, poi a pochi secondi dallo scadere è lo stesso bosniaco a svettare in area e a siglare il più classico dei gol della bandiera. Ma se la Roma è questa, forse è meglio si concentri sul campionato perché l’Europa non sembra proprio il suo terreno di caccia naturale.

Risultati

Bate Borisov-Bayer Leverkusen 1-1

Barcellona-Roma 6-1

Classifica

Barcellona 13; Roma, Bayer Leverkusen 5; Bate Borisov 4.

 

Diretta Manchester City-Real Madrid dove vedere in tv e streaming

Calciomercato Juventus News: Isco è la folle idea per gennaio

Champions League, la situazione nei gironi F, G e H