in ,

Champions League, Lucescu: “Il Real Madrid ci ha rubato la partita”

Non è nemmeno terminata la prima giornata di Champions League che già impazzano le polemiche. A dar fuoco alle polveri è Mircea Lucescu, allenatore romeno dello Shaktar Donetsk, che ieri è uscito sconfitto dal Santiago Bernabeu, strapazzato dal Real Madrid e dalla tripletta del solito Cristiano Ronaldo. “Cosa devo dire? – esordisce Lucescu ai microfoni che lo hanno intercettato nel post partita – Sempilce! Il Real Madrid ci ha rubato la partita! Si potrebbe pensare che Lucescu abbia una bella faccia tosta a uscirsene con queste dichiarazioni dopo averne presi 4 dal Real Madrid.

Guardando gli highlights di Shaktard Donetsk – Real Madrid ci si accorge che già dopo mezz’ora la squadra di Lucescu si trovava sotto di un gol in seguito al gol di Benzema. Ma l’episodio che ha fatto arrabbiare Lucescu avviene al 10′ del secondo tempo quando il capitano degli ucraini Srna tocca il pallone con la schiena in area di rigore, per l’arbitro, il croato Bebek è calcio di rigore. “Non è giusto. Questi arbitri rovinano l’immagine delle grandi squadre come il Real Madrid. Alla vigilia avevo chiesto di essere rispettato, così non è stato.”

Difficile pensare che anche se Bebek non avesse concesso quel rigore (inesistente) al Real Madrid lo Shaktar avrebbe potuto rimontare, anche perché si trovava in dieci uomini dopo l’espulsione, per doppia ammonizione, di Stepanenko (sacrosanta). Dopo il 2-0 firmato Ronaldo, il portoghese ha messo a segno altri due gol (uno dei quali su rigore, dubbio). Ora per lo Shaktar Donetsk è tempo di dimenticare questa sconfitta e pensare alle prossime partite contro Psg e Malmoe, per cercare di guadagnarsi una qualificazione agli ottavi che appare alquanto proibitiva.

Europa League Shakhtar Donetsk-Siviglia highlights

Europa League, Dnipro – Lazio: probabili formazioni

Caccavallo Paganese

Europa League, Napoli – Club Brugge: probabili formazioni