in ,

Champions League sorteggio semifinali: Juventus – Real Madrid, Barcelona – Bayern Monaco

Si è appena concluso il sorteggio delle semifinali di Champions League che ha visto coinvolta, dopo 12 anni, la Juventus di Massimiliano Allegri. Real Madrid, Barcelona e Bayern Monaco speravano di pescare la Juventus, ritenuta la Cenerentola dell’urna di Nyon. Questo potrebbe essere il vantaggio della squadra di Massimiliano Allegri: non aver nulla da perdere e tutto da guadagnare. Potrebbe essere molto pericoloso sottovalutare la Juventus, che nonostante non abbia disputato un gran quarto di finale potrebbe dare del filo da torcere a chiunque. Alla presenza dell’elite del calcio europeo si sono i svolti i sorteggi che hanno stabilito gli accoppiamenti delle semifinali di Champions League, ultima tappa prima della finale di Berlino.

Il solito Karl Heinz Riedle che nei sorteggi precedenti ha portato tanta fortuna alla Juventus è stato l’addetto a estrarre le fatidiche palline. La prima estratta è il Barcelona che giocherà la prima gara al Camp Nou contro il Bayern Monaco, mentre la terza estratta è la Juventus che giocherà l’andata allo Juventus Stadium contro il Real Madrid. Dopo 12 anni, dunque, i bianconeri pescano la stessa avversaria dell’ultima semifinale di Champions League, ultimo ostacolo prima della finale persa contro il Milan. Adesso viene il bello per la Juventus che, forse, ha pescato la squadra “migliore” visto il precedente dell’anno scorso.

Vediamo come le quattro grandi d’Europa sono arrivate a queste semifinali di Champions League. Real Madrid: la squadra di Ancelotti ha passato il girone a punteggio pieno avendo la meglio su Basilea, Liverpool e Ludogorets. Agli ottavi ha battuto, rischiando molto lo Schalke o4 (0-2; 3-4) mentre nei quarti ha avuto la meglio nel derby di Madrid, contro l’Atletico (0-0; 1-0). Il Bayern Monaco nel girone ha passeggiato contro City, Roma e Cska totalizzando 15 punti. Agli ottavi la vittima sacrificale è stata lo Shaktar Donetsk che dopo lo 0-0 dell’andata ne ha presi 7 all’Allianz Arena. Grosso spavento nei quarti contro il Porto ( 3-1 all’andata) annientato al ritorno (6-1). Il Barcelona ha stravinto il suo girone con 15 punti, avendo ragione del Psg, dell’Ajax e dell’Apoel. Poi agli ottavi si è sbarazzato del City (1-2; 1-0) e infine come nel girone e come negli anni scorsi ha asfaltato il Psg con un secco 1 a 3 in Francia e 2 a 0 in Spagna. La Juventus è sicuramente la squadra che tra le 4 semifinaliste di questa Champions League è quella che ha avuto il cammino più travagliato. Passata seconda nel girone con l’Atletico dopo aver lottato contro l’Olympiacos ha eliminato il Borussia Dortmund agli ottavi (2-1; 0-3) e il Monaco ai quarti (1-0; 0-0).

 

 

 

striscia la notizia

Striscia la notizia sospende Fabio e Mingo: ecco il motivo

Calciomercato Roma: Zappacosta e Lazaar per le fasce