in ,

Chapecoense, le proposte di aiuto alla Federazione degli altri club

L’aereo caduto due giorni fa, che è costata la morte a ben 76 persone tra cui i calciatori del club brasiliano Chapecoense, è una tragedia difficilmente recuperabile e che potrà essere superata. Le mobilitazioni da parte di tutto il resto del mondo però sono una piccola nota positiva che ci fa rallegrare seppur in maniera minima.

Le altre squadre brasiliane, unite nel cordoglio, hanno twittato alle ore 13:00 un chiaro messaggio: ‘Oggi tutti i club sono uno solo’, con tanto di stemma rappresentativo della Chapecoense. Palmeiras, Fluminense, Flamengo, Sao Paulo e tutte le altre, almeno per oggi, sono la Chapecoense.

Ma quale sarà adesso il futuro del club? Tutte le altre squadre si sono immediatamente messe in moto con proposte di aiuto indirizzate alla Federazione brasiliana. L’obiettivo è quello di far continuare ad esistere la Chapecoense nonostante tutto. Ecco le proposte portate avanti:

  • Calciatori in prestito gratuito per la stagione 2017
  • In caso di posizione bassa di classifica, la Chapecoense non sarà fatta retrocedere per le prossime tre stagioni.

Che dire, complimenti alle altre e in bocca al lupo alla Chapecoense che deve assolutamente continuare ad esistere soprattutto in ricordo delle vittime di quel tragico 28 novembre. Speriamo che queste proposte vengano messe veramente in atto.

RIMANI AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS DI SPORT CON URBANPOST

Written by Giuseppe Cubello

Studente all'Università Magna Graecia di Catanzaro. Innamorato dello sport. Sogno di diventare presto giornalista pubblicista.

Mogli vip: 10 donne intelligenti e non bellissime che hanno sposato 10 uomini irresistibili

Belen e Andrea Iannone

Belen Rodriguez e Andrea Iannone gossip: l’amore continua e quanta passione