in ,

Che cos’è la sudorina nei neonati

Avete notato dei piccoli brufoletti rossi sulla pelle del vostro bambino oppure delle vescichette o delle bollicine che si trasformano in crosticine, ma non sapete di che cosa si tratti? Potrebbe essere la sudorina, chiamata anche sudamina, si tratta di un’eruzione cutanea la cui causa è l’ostruzione dei pori delle ghiandole sudorifere. La sudorina si può manifestare maggiormente in estate, con l’umidità e il caldo, soprattutto su fronte, guance, palpebre, ma anche braccia, tronco superiore e nuca. Come prevenire la sudorina? Ecco alcuni consigli utili…

Vestiamo il neonato con capi comodi, freschi, prediligendo il cotone come tessuto, per lasciar traspirare bene la pelle e il sudore, evitando, invece, i capi troppo aderenti. Cambiamo frequentemente il pannolino del bebè e quando facciamo il bagno scegliamo acqua tiepida e non usiamo una crema dopo. Sì, all’aria condizionata per mantenere un clima fresco per il neonato, ma prestando totale attenzione, qui vi spieghiamo come fare. Come intervenire se compare la sudorina?

Esistono dei prodotti emollienti specifici che aiutano a calmare la sudorina, evitando che il bimbo senta prurito e si gratti di conseguenza, altrimenti, il consiglio migliore è sempre quello di rivolgersi al proprio pediatra, di far visitare il neonato e di farsi prescrivere la cura migliore e più efficace per far scomparire la sudorina anche in poco tempo.

[dicitura-articoli-medicina]

conservare cibi in frigo

Come conservare i cibi freschi in frigo in estate

ventilatore

Ventilatore da soffitto vortice e con luce: 5 idee