in

Che tempo che fa: Antonio Banderas tra ironia e garbo (Video)

L’ospite più atteso nella puntata di ieri sera, domenica 27 aprile, a “Che tempo che fa” è stato l’attore spagnolo Antonio Banderas. Parlando con il conduttore Fabio Fazio ha detto che, da giovane, aveva tutte le carte in regola per diventare un ottimo calciatore, ma poi un grave infortunio al piede aveva pregiudicato la sua carriera. Allora si è dedicato anima e corpo all’arte della recitazione frequentando una scuola fino ai 19 anni quando ha deciso di trasferirsi dalla natia Malaga a Madrid. Che tempo che fa2


Antonio, rispondendo alla domanda sul suo primo incontro con il regista Pedro Almodovar, ha raccontato che all’epoca portava i capelli lunghi e aveva una fisicità notevole. Un giorno, mentre si trovava in un bar del centro città con degli amici, è stato notato da un giovane eccentrico che gli ha detto che aveva una faccia davvero interessante. Nel 1982 quel “giovane eccentrico” lo ha voluto nel suo film “Labirinto di passioni” debutto sul grande schermo di Banderas. Che tempo che fa3

Il bell’Antonio è stato molto carino anche quando ha letto un pezzo tratto da “Il Gatto con gli Stivali” film d’animazione da lui doppiato in ben tre lingue diverse. Banderas ha sfoggiato il suo smagliante sorriso nei momenti più imbarazzanti specie quando è entrata Luciana Littizzetto che gli si è lanciata letteralmente addosso. Luciana particolarmente entusiasta ha investito l’attore con una serie di domande a raffica, alle quali Banderas ha risposto, nonostante il piccolo ritardo in cuffia dovuto alla traduzione, con grande ironia e garbo.

 

 

http://youtu.be/a4hCM_02nJc

Tonsillite cure antibiotiche

Appendicite e tonsillite, niente più chirurgia: la cura è in pillole

Grande Fratello

Anticipazioni Garnde Frantello 13: doppia eliminazione in arrivo