in

Che tempo che fa: Roberto Bolle, la leggerezza del talento

La grande étoile Roberto Bolle è stato ospite ieri sera di Fabio Fazio a “Che tempo che fa” su Rai3. Il grande ballerino è entrato in tenera età in una delle scuole più famose di danza, la Scuole di Ballo della Scala di Milano. E subito viene notato, entrando nelle sue grazie, dalla straordinario Rudolf Nureyev che nota in lui grandi qualità artistiche e lo sceglie come interprete principale nel balletto “Morte a Venezia”. Roberto Bolle facebook2


Nel 1996 al termine della sua stupende esibizione di “Giulietta e Romeoviene consacrato Primo Ballerino e sarà questo il suo “trampolino di lancio”.  Da allora sarà protagonista indiscusso di moltissimi balletti contemporanei e classici tra cui: Il lago dei cigni”, “Lo schiaccianoci”, “Giselle” e “La vedova allegra”.

Dal 2003 è l’Ètoile del Teatro alla Scala, dal 2009 Principal Dancer dell’ American Ballet Theatre di New York, primo italiano a conquistare questo prestigioso titolo. Tra maggio e giugno si esibirà proprio al Metropolitan Opera House in: “Manon”, “Giselle e “Il lago dei cigni  e a fine maggio sarà alla Scala con “Le Jeune homme e la Mort”. Ma a luglio torna in tournée in Italia con il suo Roberto Bolle &Friends.

 

Steven Gerrard

VIDEO – Premier League: grande vittoria del Liverpool sul Manchester City

A Londra un’insegnate all’alunna ebrea: “ti mando in una camera a gas”.