in

Checco Zalone è l’uomo dei record: Sole a catinelle a oltre 18 milioni

E’ l’uomo del momento, e i suoi record sono sulla bocca di tutti: stiamo parlando di Checco Zalone e del suo ultimo successo “Sole a catinelle”, nelle sale dal 31 novembre. Il terzo film del comico pugliese ha letteralmente sbancato al botteghino, guadagnando oltre 18 milioni di euro nel solo weekend di uscita. Un risultato mai verificatosi prima, anche se per Zalone non è il primo record portato a casa: già nel 2011 “Che bella giornata” aveva superato i 45 milioni di euro al botteghino, classificandosi come il secondo film più visto in Italia.

sole a catinelle checco zalone

“Sole a catinelle” sembra destinato ad oltrepassare i precedenti record, come dimostrano gli ultimi numeri ad esso collegati: la pellicola di Zalone è stata proiettata in ben 1200 sale, oltre 30 mila sono state le prenotazioni registrate per il 31 novembre, giorno del grande debutto al cinema. Ma non è finita qui: 16.598 è la media per schermo, con una crescita del +209% degli incassi rispetto ad una settimana fa. “Sole a catinelle” ha infatti seminato in classifica anche “Cattivissimo me”, l’ultimo ed amatissimo cartoon della Universal Pictures.

Giudizi più che positivi da parte del pubblico per “Sole a catinelle”. “In soli quattro giorni abbiamo già vinto il Biglietto d’oro e scalato la vetta degli incassi stagionali“, ha dichiarato con soddisfazione il produttore Pietro Valsecchi. Egli ha anche difeso “Sole a catinelle” dall’accusa di aver soffocato con il suo successo travolgente il cinema d’autore: “Sono circuiti diversi, chi va a cercare la commedia di Zalone vuole trovare qualcosa di divertente e rilassante, vuole guardare la realtà in maniera ironica. Il film d’autore ha un altro pubblico, meno familiare e anche altre sale. Non credo proprio che abbia tolto niente“.

Seguici sul nostro canale Telegram

I 10 gol sbagliati più incredibili al mondo

Mostra fotografica di Renato Pasmanik a Milano, dal 5 novembre 2013