in

Checco Zalone geniale dice alla De Filippi: “io e te siamo la feccia dello spettacolo”

Checco Zalone, ospite della prima puntata di Amici 2014, nonostante la presenza di Luca Argentero, Sabrina Ferilli, Miguel Bosè, Moreno, Emma Marrone, Fiorella Mannoia, Renato Zero, Anstacia, Modà e del premio Oscar Matthew McConaughey ruba la scena a tutti offrendo dell’ironia scevra dal solito paraculismo che impera solitamente. Grande nota di merito a Maria De Filippi che si presta a fare da spalla a Zalone mostrando grandissima autoironia.

amici matthew mcconaughey

Il comico pugliese si rivolge a McConaughey ironizzando sul fatto che presto conti di vincere un Oscar e promette alla Ferilli, lasciata a casa per la premiazione con Sorrentino, di vendicarla a tempo debito. Poi Checco si rivolge a Maria De Filippi schernendo il loro status di “macchine da soldi” dello show business ma che li porta ad essere “la feccia dello spettacolo” a fronte di ciò ecco arrivare una parodia de “La Grande Bellezza”.

Maria di accomoda su un divanetto in stile “Estate romana” mentre Zalone fa il verso alla vena radical chic di cui è intriso il personaggio di Gep Gambardella facendo asserzioni astratte e stralunate, ma in dialetto partenopeo strettissimo. Un esempio? Come ti chiami? Chiede lui, “Maria” risponde lei. “Che nome ovvio, dozzinale, banale” e poi via, una serie di parole di napoletano stretto quasi biascicate. McConaughey avrà colto la citazione?

 

Fa’ la cosa giusta 2014: ecco le foto della fiera del consumo critico

duetto Amici 14

Amici 14, prima puntata serale: Bosè si schiera in duetto con Renato Zero