in

Checco Zalone polemica immigrati, Luca Bizzarri incalza: «Scusaci, i deficienti non sono pochi…»

Irriverente e senza peli sulla lingua Luca Bizzarri non ci sta: la polemica sugli immigrati innescata dall’uscita del nuovo film di Checco Zalone, Tolo Tolo, sta coinvolgendo un numero sempre più ampio di personaggi dello spettacolo, schierati pro o contro il comico pugliese, per le feroci critiche ricevute. Tra questi, anche il comico genovese ha voluto esprimere la propria opinione tramite un tweet popolarissimo sul social che ha attirato commenti e like in pochissimo tempo.

checco zalone immigrati bizzarri

Checco Zalone polemica immigrati, Luca Bizzarri dalla parte dell’attore

Se Heather Parisi è tra coloro che si sono scagliati contro la satira di Zalone per il video e la canzone che accompagnano l’ultima uscita cinematografica, Luca Bizzarri è sicuramente tra coloro che lo sostengono. “L’immigrato di Checco Zalone è un concentrato di luoghi comuni – ha sentenziato la Parisi sul brano presente nella nuova pellicola – che non ha nulla di ironico. Perché l’ironia è altro, ironia consiste nel mostrare che è il suo contrario ad essere più credibile del luogo comune”. Gli hashtag “razzismo” “immigrato” e “racism”, la dicono lunga sul pensiero della Parisi. Per tutta risposta, il tweet di Bizzarri è eloquente al contrario.

checco zalone immigrati bizzarri

“Siamo diventati un paese che ha perso il senso dell’umorismo e il senso del ridicolo”

“Scusaci Checco: – scrive Luca sul proprio account Twitter mettendo pepe nella polemica sugli immigrati seguita all’uscita del trailer di Tolo Tolosiamo diventati un paese che non capisce le battute, che ha perso il senso dell’umorismo e il senso del ridicolo. La cosa peggiore è la frase ‘Se non l’abbiamo capita in tanti avremo qualche ragione’. Come se i deficienti – continua Bizzarri senza mezzi termini – per definizione, debbano essere pochi”. Tante le repliche al tweet del comico genovese, a sostegno dell’attore Zalone. “Da tempo – si legge tra gli altri – il diritto di satira è diventato delitto di satira”. Per chi non si fosse offeso, il film – il quinto per Luca Medici, in arte Checco Zalone – uscirà nelle sale il primo gennaio 2020.

checco zalone immigrati bizzarri

Leggi anche —> Tu Si Que Vales, Gerry Scotti vince con la stoccata sulla D’Urso: e la De Filippi se la ride…

annalisa scarrone instagram

Annalisa Scarrone Instagram, gonne e shorts sempre più corti: «Molto aggressiva… c’è da svenire»

ambra lombardo instagram

Ambra Lombardo su Instagram al veleno: «Io un’intellettuale, la D’Urso mi ha rotto»