in

Chef Rubio- Salvini, attacco al vetriolo: «Pinocchio, ho la posta invasa dai tuoi sostenitori deficienti»

La querelle a distanza tra Chef Rubio e Matteo Salvini si alimenta ad ogni mossa dell’ex vice- premier così come ad ogni offesa o insulto ricevuti tra le pagine social dell’ex rugbista Gabriele Rubini. Una ‘guerra’ fatta di tweet, screenshot, stoccate al veleno, repliche non trattenute. Il tutto ripreso da giornali e siti, su cui Rubio non sembra avere le idee molto chiare. La polemica si trascina ormai da qualche settimana, esattamente da quando Chef Rubio ha commentato tramite social le tragiche vicende di Trieste in cui hanno perso la vita i due giovani poliziotti, Matteo Demenego e Pierluigi Rotta. Schierandosi contro chi – a suo avviso – mette in difficoltà la vita degli agenti con la mancanza di tutela da parte dello Stato, Chef Rubio aveva suscitato l’ira (e la risposta) di Salvini, ma anche di altri personaggi dello spettacolo e della politica.

Chef Rubio a Salvini: «Ho la posta invasa dai tuoi sostenitori minus habentes»

Un botta e risposta che tra insulti e accuse si protrae ancora oggi sui profili dei due protagonisti principali. «Una cortesia Matteo Salvini, – scrive Rubio su Twitter taggando il leader della Lega – davvero. Non menzionarmi più su Instagram: ho la posta invasa dai tuoi sostenitori minus habentes che mi insultano e mi impediscono di rispondere alla mia gente. Te lo chiedo per favore, me lo fai sto favore? Grazie mille Pinocchio». E a corredo del tweet posta lo screenshot delle minacce ricevute in privato da quelli che ritiene essere i sostenitori di Salvini. «Chef Rubio, ti auguro un carcinoma maligno che nel giro di poco tempo ti porti in ospedale», è l’‘augurio’ per il conduttore di Unti e Bisunti, che non perde tempo per ‘rimettere in gioco’ Salvini. «Preferisco una “colica” come il tuo idolo. – replica Gabriele – Poi oh, se non si può scegliere allora boh vada per quello». Ma anche in quest’occasione mette in dubbio la possibilità che il malore di Salvini sia reale.

«Ogni volta che fa una figuraccia il giorno dopo magicamente arriva qualcosa»

«Ogni volta che fa una figuraccia il giorno dopo magicamente arriva qualcosa: – attacca ancora scettico Rubioproiettili in busta, coliche etc. Visto che ti fai le foto pure quando te fai le analisi del sangue per far vedere quanto sei bravo, perché non ci fai vedere il referto medico? Non vale postdatarlo», scrive. «Ma questo signore che problemi ha??? – replica, dunque, Salvini Perfino su un problema di salute riesce a far polemica, che persona squallida…». Ma è anche contro i giornalisti che Rubio ha qualcosa da dire: «Buonanotte a tutti i giornalisti a cui sto dando da mangiare sti giorni. – scrive polemico in un primo tweet – Mi raccomando, non siate avidi di copia e incolla, che qui bisogna risollevare il Paese scegliendo la foto più brutta e l’epiteto più calzante con cui fare il titolo. Ahahahahh mortacci vostra»; poi a distanza di qualche ora ri-tweetta: «Il ruolo del giornalista si è evoluto, come si sono evoluti i mezzi di comunicazione. Se non si aggiorna e rosica che i tweet di una persona comune facciano notizia, vuol dire che ha fallito come professionista, e forse è arrivato il momento di cambiare mestiere».

chef rubio salvini

Leggi anche —> Chef Rubio su Salvini: «’Sta storia che ogni volta che fai una figura di m***a ti arriva un proiettile mi puzza»

Matteo Salvini, parla la sua professoressa di filosofia: «Non è vero che lo maltrattavo!»

torino sei agenti arrestati

Torino, indagine carcere penitenziario: sei agenti arrestati per torture sui detenuti