in ,

Chelsea Clinton: un suo discorso vale 75 mila dollari

Producono più soldi della zecca i Clinton, con oltre 100 mila dollari di fatturato prodotto negli ultimi dieci anni solo attraverso il circuito delle conferenze a pagamento. Un vero e proprio business conduzione familiare nel quale da qualche anno è entrata a far parte anche Chelsea Clinton, figlia di Bill e Hilary Clinton appunto.

Chelsea Clinton 75 mila dlr a discorso

Secondo il New York Times l’ex “first daughter” arriva a guadagnare anche 75 mila dollari per un discorso in pubblico. Del resto cosa aspettarsi dalla figlia del genio ideatore di Microsoft? La “money maker” Chelsea, è entrata a pieno titolo nell’ “ottica aziendale” Clinton. Dopo gli studi universitari in chimica e medicina alla Stanford University di Palo Alto, in California, ha virato settore per dedicarsi alla storia dopo soli due anni. Successivamente ha conseguito un master in relazioni internazionali alla University Collage di Oxford, nel Regno Unito, per poi iniziare a muovere i primi passi nel mondo del lavoro con l’iscrizione alla società di consulenza McKinsey & Company di New York City, dove si è fatta notare per essere  la persona più giovane assunta nella sua classe.

Una carriera tutta in ascesa, insomma, quella della giovane Clinton, che dal 2006 ha intrapreso una nuova avventura lavorativa ed è stata impiegata all’Avenue Capital Group, un centro che si occupa della raccolta fondi da indirizzare in beneficenza, gestito da Marc Lasry, democratico e sostenitore di Hillary Clinton. Nonostante il brillante curriculum, ci si chiede se 75 mila dollari non siano una cifra un po’ esagerata per un discorso pubblico. Ma un portavoce dei Clinton, Kamyl Bazbaz, rassicura: il 100% del denaro incassato da Chelsea viene versato alla Clinton Foundation, niente spese personali.

Attrice inglese

Kate Winslet fan entusiasta di Roger Federer a Wimbledon (Video)

7 anni, rinuncia regali compleanno e chiede libri per bambini in ospedale

Salt Lake City: compie 7 anni e al posto dei regali chiede libri da donare ai bambini in ospedale