in

Chelsea, fedeltà Mourinho: “Dipendesse da me, resterei altri 12 anni”

Grandissima dichiarazione d’amore quella fatta dall’allenatore del Chelsea Josè Mourinho nei confronti della sua attuale squadra. In conferenza stampa, infatti, Mou ha dichiarato di non avere altri progetti, a parte quello di allenare il club londinese, se non quello di guidare una Nazionale, ma tra molto tempo.

Mourinho 2

Ecco le dichiarazioni dell’ex allenatore dell’Inter: “Non ho mai guadagnato così poco, ma non mi importa. Mi auguro di rimanere nel Chelsea per 12 anni e, realisticamente, vorrei parlare con la società al termine del contratto attuale – di quattro anni, ndr – per vedere se tutti sono felici. Per quanto riguarda me, ripeto: mi auguro di rimanere qui per 12 anni”.

Unico progetto, la Nazionale: “Concluso questo periodo, avrei ancora due anni di carriera, e mi piacerebbe dedicarli per un Mondiale. Portogallo prima scelta, subito dopo l’Inghilterra”. A questo punto, facile ipotizzare un addio definitivo alle speranze dei tifosi nerazzurri di rivederlo sulla panchina dell’Inter? Gli interisti sperano, ovviamente, di no.

Seguici sul nostro canale Telegram

Video – Franck Ribery: migliore della Bundesliga, ora punta il Pallone d’Oro

pena morte stati uniti

Firenze, scatta la condanna per l’imputato ma non si sa a quanto