in ,

Chemical Brothers live: Roger Waters firma la petizione per impedire alla band di suonare in Israele

La scelta di Roger Waters e degli altri artisti che invitano i Chemical Brothers a non suonare in Israele si spiega con la situazione politica instabile che caratterizza la Palestina. La lettera aperta sottoscritta da Roger Waters spiega la questione nel dettaglio. I Chemical Brothers, in una recente intervista, hanno dichiarato che si dissociano da quanto emerso, infatti i biglietti per il live in Israele sono ancora disponibili.

Artists For Palestine UK è il nome della campagna organizzata da artisti tra i quali figurano nomi di registi, musicisti e drammaturghi, ai quali si è aggiunto anche Roger Waters. La campagna nasce con l’obiettivo di tutelare il popolo palestinese: “La vostra casa discografica, la EMI Virgin, può anche dirvi che suonare il 12 novembre a Tel Aviv sia cool” – si legge nella lettera aperta scritta per invitare i Chemical Brothers a rinunciare al loro live in Israele “Ma l’atmosfera hipster di Tel Aviv è solo una bolla sulla superficie di uno stato di sicurezza che ha cacciato fuori metà della popolazione indigena palestinese nel 1948 e non ha alcuna intenzione di concedere ai loro discendenti di tornare”. Il testo della lettera indirizzata ai Chemical Brothers spiega perfettamente cosa significherebbe, secondo coloro che hanno scritto e firmato la petizione, suonare in Israele: “Se andrete a Tel Aviv, la vostra presenza sarà utilizzata dalle autorità israeliane per rassicurare i propri cittadini che tutto va bene nel mondo e che nessuno si preoccupa davvero del fatto che i palestinesi stiano soffrendo“.

Roger Waters e gli artisti che hanno aderito alla campagna concludono ricordando ai Chemical Brothers che un altro musicista ha agito nello stesso modo: “Il mese scorso, Brian Eno ha detto alla compagnia di ballo israeliana, Batsheva, che stava usando la sua musica ad un evento a Torino, che loro potevano non essere in grado di prendere le distanze dal governo di Israele, ma lui avrebbe potuto e lo avrebbe fatto. Avete il potere di fare la stessa cosa. Per favore, non andate”. 

WhatsApp web e mobile vs Telegram: le 5 differenze fondamentali

bonus mamma domani 2017, bonus mamma domani, bonus mamme domani, bonus mamma domani 2017 dal settimo mese, bonus mamma domani cos'è, bonus mamma domani importo, bonus mamma domani domanda,

Bonus Mamma Domani 2017: perché dal settimo mese di gravidanza?