in ,

Chi è Fernando Ciampi, il giudice ucciso nella sparatoria a Milano

Una delle vittime accertate della sparatoria che ha avuto luogo stamani, presso il Palazzo di Giustizia di Milano, è il giudice della seconda sezione fallimentare, Fernando Ciampi. Il magistrato nel 2009 era stato chiamato a guidare la sezione ad interim, ed aveva la fama di uomo di legge intransigente. A riferire la notizia della sua morte il procuratore della Corte d’Appello, Giovanni Canzio. Ciampi sarebbe stato ucciso mentre si trovava all’interno della sua stanza, al secondo piano del Palazzo di Giustizia.

Il magistrato ucciso aveva 71 anni – ne avrebbe compiuto 72 a giugno – ed era entrato in pensione da pochi mesi. Fernando Ciampi si trovava nell’aula del Tribunale in qualità di testimone nel processo in corso, che vede imputato Claudio Giardiello, l’imprenditore 45enne accusato di bancarotta fraudolenta che ha aperto il fuoco in Tribunale uccidendo, stando alle ultime notizie diffuse, 4 persone tra cui il giudice Ciampi.

Magistrato ucciso a Milano: chi è l’assassino ancora in fuga

Pomeriggio 5 anticipazioni puntata 9 aprile: Elena Ceste e le novità sulla sua morte