in

Chi è Luca Casarini, l’ex leader dei disobbedienti che salva i migranti

«L’Italia non deve cedere ai ricatti della nave dei centri sociali – cercate in rete chi è il signor Luca Casarini – e di chi si rende complice dei trafficanti di esseri umani», questo uno degli ultimi post pubblicati su Facebook da Matteo Salvini, il ministro dell’Interno e leader della Lega. E noi abbiamo accolto il suo invito e siamo andati a cercare tutto quel che c’è da sapere sul capo missione della Ong Mediterranea, che sta facendo «infuriare» il vice-premier.

Luca Casarini, il no-global salva migranti: tutto quel che c’è da sapere

Luca Casarini è di origini veneziane, ha 51 anni, ed è un leader no global. In queste ore non si fa che parlare di lui perché è il capo missione della Mare Jonio, l’imbarcazione dell ong Mediterranea Saving Humans, che ha soccorso in acque internazionali 49 persone a bordo di un gommone in avaria, la quale è arrivata ora a Lampedusa. Luca Casarini è uno storico leader dei no global italiani e dei Disobbedienti del G8 a Genova. Nato a Mestre l’8 maggio 1967, Casarini vanta origini umili: figlio di operai, ha trascorso l’infanzia tra Carpenedo e Monselice. Dopo il diploma a Padova si è avvicinato agli ambienti antagonisti di sinistra prima presso il centro sociale ‘Pedro’ di Padova poi al ‘Rivolta’ di Porto Marghera. Nel 1999 si è candidato sindaco di Padova: nell’occasione, ha ottenuto 1.807 preferenze pari all’1.4% dei voti.

leggi anche l’articolo —> Siria, annuncio choc dell’Isis: «Abbiamo ucciso un crociato italiano a Baghuz!»

È diventato poi il leader del “movimento delle Tute Bianche”, uno dei gruppi più discussi all’interno del movimento no-global, che nel luglio 2001 ha cambiato nome in “Disobbedienti”. Da portavoce ha portato avanti diversi movimenti di protesta, tra le principali quella contro la Costituzione Europea, la guerra in Afghanistan e in Iraq e la costruzione della nuova base Usa a Vicenza. La più importante la contestazione del G8 di Genova. La politica è una delle sue più grandi passioni. Negli anni 2000 Casarini è stato anche consulente dell’ex ministro per la Solidarietà Sociale Livia Turco durante il primo governo Prodi. Nel 2014 si è candidato al Parlamento Europeo nella lista “L’Altra Europa” con Tsipras nella Circoscrizione Italia centrale, ma non è stato eletto. Nel 2015 è entrato a far parte della presidenza nazionale di Sel, il partito guidato da Nichi Vendola, due anni dopo è stato eletto segretario regionale in Sicilia sempre con Sel. Il 30 aprile 2017 è stato eletto con Bianca Guzzetta alla carica di Segretario di Sinistra Italiana in Sicilia dal Congresso Regionale del Partito.

Luca Casarini: la vita privata e la passione per la politica

Qualcosa della sua vita privata? Luca Casarini da anni sta a Palermo, dove si è trasferito con la famiglia, composta dalla moglie, figlia di Toni Negri, e due figli. Nel 2008 ha deciso di mettersi in proprio, aprendo una partita Iva e avviando un’attività di coworking. L’anno scorso con la ong Mediterranea Saving Humans e la Mare Jonio si è messo in mare, in prima linea per salvare vite umane. Lo spirito ribelle e l’indole indomita sono rimaste intatte, nonostante lo scorrere del tempo. L’anima da Disobbediente si è conservata…

leggi anche l’articolo di News —> Imane Fadil, Vittorio Sgarbi confessa la verità sulle feste bunga bunga: «Non saranno state cene eleganti, ma…»

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi", “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Melissa Satta su Instagram in lingerie e parigine: fan impazziti

Grande Fratello 16 possibili concorrenti: indiscrezioni e nomi