in

Chi è Marco Bucci: biografia e curriculum vitae del ‘commissario’ straordinario per la ricostruzione del Ponte Morandi

Chi è Marco Bucci, il commissario straordinario per la ricostruzione del ponte Morandi crollato a Genova il 14 agosto scorso. Si tratta del sindaco della città ligure: Marco Bucci è il nuovo commissario per la ricostruzione del Morandi. Dopo una telefonata questa mattina tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il presidente della Regione Giovanni Toti palazzo Chigi, ha comunicato, come previsto dal decreto, l’intenzione di procedere alla nomina del sindaco Marco Bucci come commissario straordinario per la ricostruzione del Morandi. La Regione ha già risposto con parere favorevole. L’annuncio è arrivato questa mattina dopo che ieri per tutto il giorno si sono rincorse le voci e le indiscrezioni. Ecco tutto quello che c’è da sapere su Marco Bucci: biografia e curriculum vitae.

Chi è Marco Bucci: biografia e curriculum

Chi è Marco Bucci, il nuovo commissario straordinario per la ricostruzione del ponte Morandi crollato a Genova il 14 agosto? Cosa sappiamo sulla sua biografia? Marco Bucci ha frequentato il Liceo ginnasio Andrea Doria. Laureato con lode sia in Farmacia che in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche presso l’Università di Genova nel 1985, da metà degli anni ottanta sino alla fine degli anni novanta lavora per 3M nel settore chimico. Dal 1999 al 2016 lavora per Kodak e Carestream Health, occupandosi di piani di espansione dei marchi nel mondo. Nella sua carriera da manager nell’industria farmaceutica, ha vissuto e lavorato a Ferrania (Savona), Genova, Ginevra (Svizzera), e Rochester (New York, Stati Uniti). Dall’ottobre 2015 al giugno 2017 è stato amministratore delegato di Liguria Digitale.

Leggi anche: Il curriculum completo di Marco Bucci

Chi è Marco Bucci: il suo mandato come sindaco di Genova

Cosa sappiamo su Marco Bucci per quanto concerne il suo mandato come sindaco di Genova Alle elezioni amministrative del 2017 si candida alla carica di sindaco di Genova a capo di una coalizione di centro-destra composta da Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, Direzione Italia – Lista Musso e dalla lista civica Vince Genova, con esponenti della società civile e candidati di Alternativa Popolare che aveva deciso di non presentare una propria lista. Al primo turno raccoglie il 38,80% dei consensi, andando al ballottaggio con il candidato del centro-sinistra Gianni Crivello (33,39%). Al ballottaggio del 25 giugno viene eletto primo cittadino di Genova con il 55,24% dei consensi, succedendo così a Marco Doria. È il primo sindaco di centro-destra di Genova dall’introduzione dell’elezione diretta del sindaco e il primo a guidare una giunta non di sinistra dal 1975. Il 29 settembre 2017 viene eletto Presidente di ANCI Liguria.

Napoli, ennesimo caso di bullismo: 17enne malata di cancro viene picchiata da una coetanea

«Il reddito di cittadinanza? Non è niente di quello che hanno promesso»