in

Chi era Rip Torn, l’attore di Men in Black morto oggi

Aveva 88 anni, Rip Torn, l’attore di Men in Black, morto oggi, mercoledì 10 luglio 2019. Ma chi era l’agente Z, compagno di avventura di Will Smith e Tommy Lee Jones? Attore statunitense interprete di numerosi film cult, Rip Torn era nato in Texas, a Temple, il 6 febbraio 1931. Diventato attore grazie alla cugina, l’attrice Sissy Spacek, Rip frequentò l’Actors Studio di Lee Strasberg, debuttando nel 1956 nel film di Elia Kazan, Baby Doll – La bambola viva. L’anno successivo era stato invece nel cast di Un volto nella folla, sempre firmato Kazan, e in Il fronte del silenzio di Karl Malden. La lista delle partecipazioni di Torn a produzioni televisive, negli anni successivi, è lunga ma gli unici ruoli da protagonista furono per Tropico del cancro, del 1970, e Giorno di paga, 1973. Affermatosi poi come caratterista, Rip Torn comparve in film come L’uomo che cadde sulla Terra e Coma profondo.

Rip Torn, chi era l’attore di Men in Black

Oltre ad aver preso parte alla sit-com The Larry Sanders ShowRip Torn è famoso per aver recitato nei film Men in Black e Men in Black II, accanto a Will Smith e Tommy Lee Jones. Più di recente aveva interpretato, invece, Luigi XV in Marie Antoinette e l’allenatore di dodgeball Patches ÒHoulihan in Palle al balzo – Dodgeball. Senza apparire aveva, poi, prestato la voce al film d’animazione Bee Movie. Dal 2007 al 2009 è stato impegnato nella serie televisiva 30 Rock nel ruolo di Don Geiss, presente soprattutto nelle prime tre stagioni. Sposato dal 1955 al 1961 con l’attrice Ann Wedgeworth da cui ha avuto una figlia, Danae, Rip Torn sposò quindi, due anni dopo, l’attrice Geraldine Page dalla quale ebbe tre figli, Tony, John e Angelica. Nel ’76, invece, l’attore si legò all’attrice Amy Wright, sposata nel 1989, da cui ebbe le figlie Katie e Claire.

Il caratterino oltre la telecamera, l’attore ‘rissoso’ sul set

Di temperamento tutt’altro che mite, Rip Torn balzò spesso agli onori delle cronache per gli attacchi d’ira che lo caratterizzavano. Durante le riprese del film Maidstone, nel 1970, in quella che era una produzione in gran parte improvvisata, Torn era protagonista principale accanto allo scrittore, autore della pellicola, Norman Mailer: pare che durante le riprese, Rip abbia colpito Mailer con martello tentando poi di strangolarlo. Mailer, dal canto suo, rispose mordendo l’orecchio dell’attore. Ma anche durante la pre-produzione di Easy Rider, Torn mostrò tutta la sua irascibilità: durante una discussione con Dennis Hopper, Rip pare abbia lanciato un coltello contro l’attore. L’episodio, raccontato dallo stesso Hopper in un talk show televisivo, finì con i due in tribunale e Torn, sostenendo che era stato Hopper a tirare il coltello contro di lui, fu risarcito con 475.000 dollari di danni morali. La scomparsa di Rip Torn è avvenuta ieri pomeriggio, martedì 9 luglio 2019, nella sua casa di Lakeville, nel Connecticut, con al capezzale la moglie Amy Wright e le figlie Katie Torn e Angelica Page. Era stato candidato al premio Oscar come miglior attore non protagonista per il film La foresta silenziosa, nel 1984.

Leggi anche —> Alba Parietti e il sesso: «Mi considerano la tigre del materasso, ma…»

Pierluigi Diaco: età, peso, altezza, carriera e marito del conduttore di “Io e te”

Kendall Jenner Instagram, la posa in costume è paradisiaca: «Sto piangendo!»