in

Chi era Tin Tan: l’attore comico celebrato dal doodle di Google

Google in questo ultimo periodo ci sta sorprendendo con i suoi doodle. Quasi ogni settimana è una buona occasione per celebrare qualcuno e questo ci permette di conoscere nuovi personaggi che hanno fatto la storia. Il personaggio di oggi, 19 settembre 2019, è Tin Tan un attore, cantante e comico del Messico. L’attore avrebbe compiuto oggi 104, non è molto conosciuto nel nostro paese ma gode di una grandissima fama in Sud America e negli Stati Uniti. Una piccola curiosità: l’attore detiene il record del maggior numero di attrici baciate. Ma oltre questo andiamo a ripercorrere insieme la carriera e la vita di Tin Tan.

tin tan doodle google

Tin Tan: vita e carriera

Tin Tan è il nome d’arte di Germán Genaro Cipriano Gómez Valdés de Castillo. L’attore è nato il 19 settembre 1915 ed è morto il 29 giugno 1973 per una grave epatite. Tin Tan è poco conosciuto nel nostro paese, ma divenne famoso in Messico e negli Stati Uniti, non solo per le sue doti canori e recitative, ma soprattutto per il suo personaggio di Pachuco. Il personaggio incarnava perfettamente la sottocultura dei Chicanos e dei messicano-americani, spesso associati a degli abiti sgargianti, quasi da gangster, e alla vita notturna. Inoltre, Germán Valdes divenne famoso anche per la sua parlata: il dialetto calò. Un dialetto comunemente utilizzato dai messicani che vivono lungo la frontiera con gli Stati Uniti, che altro non è se non una sorta di “spanglish”.

La carriera di Tin Tan nacque praticamente per caso: faceva lo spazzino presso la stazione radio XEJ, e un giorno, pensando che i microfoni fossero chiusi, iniziò ad imitare i vari presentatori radiofonici. In molti ascoltarono le sue imitazioni esilaranti e di conseguenza gli venne concesso un posto come presentatore.

tin tan doodle google


Leggi anche: Ivana Icardi Instagram, il lato B è un’opera d’arte: «Favolosa!»

Curiosità sull’attore

Altre curiosità sul noto attore. Oltre alla carriera da attore e cantante, German Valdes era anche un grande doppiatore, e in carriera ha dato la voce ad alcuni personaggi della Disney nei film Il libro della giungla, e gli Aristogatti. Anche la storia legata al suo nome è molto simpatica: il suo primo nomignolo era Topillo, ma su suggerimento degli amici, visto che quel nome sembrava troppo volgare, divenne Tin Tan, che in Messico è la parola onomatopeica per indicare il rumore delle campane.

Anna Falchi Instagram: la spallina scivola giù, il décolleté straripa (FOTO)

Eleonora Rocchini Instagram, provocante e ‘innaturale’ per qualche like: «Dov’è la ragazza di prima?»