in ,

Chi l’ha visto? anticipazioni puntata 1 giugno 2016: Sara, Maria Chindamo e Mariangela Mancini

Sara, la ragazza uccisa a Roma, Maria Chindamo e Mariangela Mancini. Ecco gli ultimi casi di cronaca nera che stanno tenendo banco in questi giorni. Ecco di cosa si occuperà Federica Sciarelli nella nuova puntata di Chi l’ha visto?, il programma di Rai 3 in onda dalle 21.05, circa, subito dopo Un Posto al Sole, mercoledì 1 giugno 2016.

Il caso di Sara, uccisa dall’ex fidanzato sarà l’argomento con cui la giornalista e conduttrice della nota trasmissione aprirà la nuova puntata di Chi l’ha visto? presentando nuovi documenti ai telespettatori e lanciando appelli affinché chi ha visto o sentito qualcosa possa raccontare ciò che sa ed aiutare gli inquirenti a mettere insieme tutti i pezzi del puzzle. Il fidanzato di Sara è stato messo in cella di isolamento  e verrà sorvegliato a vista.

Successivamente Federica Sciarelli si occuperà delle due donne scomparse nel mese di Maggio ovvero: Maria Chindamo e Mariangela Mancini. La prima è sparita il 6 maggio  scorso dalla Calabria, vicino Vibo Valentia. Secondo gli inquirenti potrebbe trattarsi o di sequestro o di omicidio, ma bisogna ritrovare il corpo della donna che pare essere sparito nel nulla. La seconda, invece, Mariangela Mancini, è scomparsa sei giorni dopo la prima, il 12 Maggio scorso, nel reatino, ed è stata ritrovata strangolata in un bosco, il giorno dopo.

Chi l’ha visto? si occuperà, infine, del caso di Marina Arduini, la commercialista di Frosinone svanita nove anni fa a bordo della sua auto, ritrovata parcheggiata a Roma due anni dopo. La donna è morta per questioni di denaro? Gli interrogativi non hanno ancora trovato alcuna risposta e per questo si continua ad indagare. La trasmissione di Rai 3 continuerà, inoltre, ad occuparsi delle varie scomparse e dei casi di cronaca che da parecchio tempo tengono tutti con il fiato sospeso. Da Isabella Noventa a Gloria Rosboch, da Elena Ceste a Guerrina Piscaglia passando per Caivano, Sarah Scazzi, Andrea Loris Stival, ma anche il caso di Yara Gambirasio, quello di Marco Vannini, e anche quello di Ilaria Alpi. Impossibile poi, dopo la sentenza della corte d’Appello di Firenze che non si parli della conferma della condanna a 16 anni per Schettino, il comandante della Costa Concordia naufragata all’Isola dei Giglio.

Francesco Schettino OGGI RICORSO CORTE STRASBURGO

Naufragio Costa Concordia, sentenza d’Appello: confermati 16 anni a Francesco Schettino

Un passo dal cielo 3 ultima puntata

Un Passo dal Cielo 4 inizio riprese: Rocio Munoz Morales e Giusy Buscemi fra copioni e capre