in

Chi sono i vigili del fuoco morti nell’esplosione della cascina ad Alessandria

Antonino Candido, 31 anni, di San Bartolomeo (Alessandria), Marco Triches 38 anni di Valenza (Alessandria) e Matteo Gastaldo, 47 anni, di Gavi Ligure (Alessandria). Sono i tre vigili del fuoco morti ad Alessandria nell’esplosione di una cascina avvenuta nella notte di oggi, 5 novembre 2019.

Cascina esplosa ad Alessandria, ritrovato un timer

L’Italia intera piange la morte dei tre pompieri, impegnati come ogni giorno in un lavoro ad alto rischio che, questa volta, si è rivelato fatale per la loro vita. Intanto gli inquirenti sono al lavoro fin dai primi minuti dopo l’esplosione per chiarire le cause della tragedia. «Le prime ipotesi sembrano escludere una matrice eversiva o terroristica», aveva detto il questore di Alessandria Michele Morelli al suo arrivo questa notte davanti alla cascina esplosa a Quargnento. «Ora lasciamo lavorare gli investigatori. E’ stata una disgrazia grandissima, ci sarà da fare un lavoro certosino per risalire alle cause», aveva aggiunto. Parole che contrastano però con quelle del procuratore della Repubblica di Alessandria Enrico Cieri, raccolte sempre nella notte dal quotidiano La Stampa «Ci sono state più esplosioni intervallate. Abbiamo trovato un timer», che sembrano avvalorare l’ipotesi dolosa (foto sotto, il timer ritrovato sul luogo dell’esplosione).

Ipotesi dolosa, Lamorgese: «Lasciamo fare il corso alle indagini»

Il ritrovamento di un timer sul luogo dell’esplosione come affermato dal quotidiano La Stampa avvalora l’ipotesi di un atto doloso. «Certamente la dinamica va accertata in modo assolutamente corretto per quello c’è la magistratura che sta indagando. Lasciamo fare il corso alle indagini», ha detto il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese che arrivando davanti al cascinale esploso ha aggiunto: «Ritengo ci siano degli accertamenti, degli esami da fare per verificare bene il tutto. Sappiamo che c’è stata una seconda esplosione che ha causato la morte di questi nostri uomini. Facciamo fare il corso alle indagini, oltre  ritengo di non dovermi esprimere».

Vigili del Fuoco morti ad Alessandria, il cordoglio di Mattarella

Il Presidente della Repubblica, Sergio  Mattarella, ha inviato al Prefetto Salvatore Mulas, Capo Dipartimento  dei Vigili del Fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, il  seguente messaggio: “Ho appreso con profonda tristezza la notizia del  decesso, durante un intervento in provincia di Alessandria, dei Vigili del Fuoco Antonino Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo. In questa dolorosa circostanza desidero esprimere a lei e al Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco la mia solidale vicinanza, rinnovando il profondo sentimento di fiducia e di riconoscenza per la generosa dedizione al  servizio della collettività. La prego di far pervenire ai familiari le espressioni della mia commossa partecipazione al loro cordoglio e ai Vigili del Fuoco feriti gli auguri di pronta guarigione”.

Vigili del Fuoco morti ad Alessandria

Il sindacato Usb: «I politici non strumentalizzino»

«Ho trascorso una nottata tremenda. Chiediamo una giornata di lutto nazionale. Quello di Alessandria più che un intervento è stata una strage, un tentato omicidio nei confronti dei vigili del fuoco: otto bombole con inneschi è una follia, una pazzia totale». Lo dice all’Adnkronos Costantino Saporito, del coordinamento nazionale Usb dei vigili del fuoco, commentando quanto accaduto nell’Alessandrino dove tre vigili del fuoco sono deceduti in conseguenza di un’esplosione in una cascina. «Chiedo prima di tutto che nessun politico si permetta di pubblicare post con l’intento di strumentalizzare la morte dei vigili del fuoco».

>> Tutte le ultime notizie dall’Italia

>> Alessandria, esplosione in cascina: morti tre vigili del fuoco

Written by Andrea Monaci

48 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it, ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto tra gli altri per il "Lavoro e Carriere" e "Il Secolo XIX". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

alberto antonello

Alberto Antonello si risveglia dal coma e disperato cerca la sua fidanzata: non sa che è morta

Chiara Ferragni e Leo su Instagram divertono: «Quando mamma è un’influencer, ma tu non sei fotogenico»