in ,

Chiara massacrata di botte, sconto di pena al fidanzato: lo sfogo del padre su Facebook

“Oggi mi piacerebbe avere la possibilità di sapere che potrei portarti via da questa Italia…bruciare la mia carta d’identità sarebbe un sogno..io non mi sento rappresentato più da nessuno in questo paese…”, lo scrive su Facebook, amareggiato e disperato, Maurizio Insidioso Monda, il padre di Chiara, massacrata di botte dal fidanzato 37enne che ieri ha ottenuto uno sconto di pena pari a 4 anni ed è stato condannato a soli 16 anni di carcere per averla ridotta in stato vegetativo.

Il papà della giovane, ridotta in fin di vita da Maurizio Falcioni il 4 febbraio 2014, ieri è stato colto da malore in aula dopo la lettura della sentenza. L’ambulanza lo ha trasportato in ospedale, dove si trova ancora sotto osservazione. L’uomo ha poi affidato a Facebook il suo dolore, scrivendo un messaggio straziante per denunciare l’ingiustizia subita e accusare i giudici “che non hanno coraggio”.

Le parole di Maurizio Insidioso Monda sono a commento di una foto di Chiara, così come si trova in questo momento, ridotta a un vegetale: “Ora sono in ospedale al S. Spirito non ho tanta voglia di parlare sono stanco…ora è tutto buio…vedere lui ridere e darsi le pacche sulle spalle con il suo avvocato è stato duro….ne terrò conto….tu sarai il mio motivo di vivere ancora”.

jennifer lawrence outfit, jennifer lawrence hunger games, jennifer lawrence vestito, jennifer lawrence red dress, jennifer lawrence vestito rosso,

Jennifer Lawrence outfit: gli abiti più belli della protagonista di Hunger Games

monopoly anniversario 80 anni

5 Novembre 1935, il Monopoly arriva in Italia: gli 80 anni del celebre gioco da tavolo