in ,

Chieti, 38enne si schianta in auto per uccidere la fidanzata: lui muore, lei no

Beffardo scherzo del destino per Roberto Di Cecco, musicista pescarese di 38 anni che domenica 22 febbraio si è volutamente schiantato con l’auto contro un muro per uccidere la sua fidanzata, a bordo del mezzo, dalla quale si stava separando. Il fatto è avvenuto a Chieti, nella frazione Frecciarola. Da una prima ricostruzione dei fatti, gli inquirenti ipotizzano che i due stessero litigando in quanto prossimi ad una rottura e che l’uomo, colto da ira improvvisa, abbia perso il controllo della situazione decidendo di schiantarsi.

Dopo l’impatto l’auto ha preso fuoco ma la sua fidanzata, una ragazza di 23 anni, è riuscita miracolosamente ad uscire dall’abitacolo e a mettersi in salvo. Di Cecco, invece, è rimasto gravemente ferito ed è stato trasportato d’urgenza nel centro grandi ustionati dell’ospedale di Bari, dove è morto quest’oggi per le gravi ferite riportate.

Foto Facebook

Archivio Grandi Giardini Italiani

100 Giardini per Expo 2015: intervista esclusiva alla curatrice del progetto Judith Wade

Omicidio Aldo Naro il minorenne autoaccusatosi del delitto coprirebbe qualcuno

Omicidio Aldo Naro: 12 indagati, il minorenne reo confesso coprirebbe qualcuno