in ,

Choc a Roma, devastata colonia felina: gatti avvelenati e forse mangiati

Il Sel e Il Messaggero segnalano l’orrore avvenuto due sere fa, la notte del 23 Settembre scorso, in una colonia felina riconosciuta: gatti terrorizzati, animali uccisi e cucce distrutte.

Mercoledì notte, persone ancora ignote hanno devastato la colonia felina riconosciuta dal Comune di Roma ospitata nell’ansa golenale sinistra di Lungotevere, all’altezza di Testaccio: non troppo distante da lì, da anni c’è un insediamento abusivo abitato da immigrati e senza fissa dimora. Un accampamento vero e proprio, costituito da baracche con cucine e bagni improvvisati che, oltre a rappresentare un problema costante, è stato più volte protagonista di attacchi alla colonia felina in questione sebbene mai con questa violenza.

“All’insicurezza dei residenti testimoniata dalle numerose denunce di aggressioni, di furti e di atti di vandalismo, al disagio delle persone senza fissa dimora che periodicamente tornano ad abitare nell’area golenale, si aggiunge, oggi, un gesto di grave crudeltà” dicono Cioffari e Albanesi, in una nota Sel. Infine, una signora che si occupa di portare abitualmente cibo ai gatti della colonia dice a Il Messaggero che i gatti potrebbero addirittura essere stati mangiati.

Formula 1 GP Monza 2016 gara

Formula 1, Gran Premio del Giappone: a Daniil Kvyat le seconde libere

Ragazzo investito treno Milano

Tragedia a Brescia: 12enne travolto da un treno, è gravissimo