in

Chris Brown vivo per miracolo: sparatoria e tre feriti al suo party, l’obiettivo era lui

Chris Brown, ex fidanzato di Rihanna famoso per i suoi ripetuti e denunciati episodi di violenza, è finito nuovamente al centro di uno spiacevole episodio. Ancora in libertà vigilata dopo l’arresto dello scorso anno in seguito ad una rissa, Brown ha rischiato di perdere la vita durante una sparatoria scoppiata all’1:30 di domenica mattina all’1OAK Club di Los Angeles durante un party da lui organizzato.

tre i feriti

 

A riportare la notizia è stato il sito TMZ, le cui fonti hanno dichiarato che i feriti in tutto sarebbero tre, tra cui il produttore Suge Night, colpito due volte, soccorso dalla polizia e subito trasportato in ospedale. Alcuni testimoni presenti sul luogo al momento dei fatti avrebbero confermato il tutto, precisando che il vero bersaglio fosse Chris Brown, rimasto fortunatamente illeso.

Alla festa erano presenti il modello Tyson Beckford e Ap.de.Ap, parte del gruppo Black Eyed Peas e anche il rapper The Game e persino Justin Bieber. Katie Clendon, presumibilmente presente nel locale, sul suo profilo Twitter ha scritto: “Non posso credere a quello che ho visto: hanno appena cercato di sparare a Chris Brown“.

Belen Rodriguez gossip: dopo il Salento, viaggio romantico a New York solo con De Martino

Foley decapitato in Siria

Siria, omicidio Foley: esperto inglese individua luogo esatto decapitazione