in ,

Cibi industriali e coloranti: attenzione ai bambini

Per l’alimentazione dei bambini bisogna fare molta attenzione ai cibi industriali, perché sono ricchi di coloranti. I cereali per la prima colazione, ma anche le varie scatolette, contengono numerosi coloranti, di più di quanto ci si possa aspettare.

coloranti e additivi

La ricerca pubblicata sulla rivista Clinical Pediatrics e coordinata da Laura Stevens, della Purdue University a West Lafayette (Indiana) ha reso pubblico uno studio sulle bibite. “I coloranti che possono dare reazioni allergiche e che in alcuni studi sono stati anche associati a sintomi come iperattività e deconcentrazione sono usati soprattutto per rendere il prodotto più appetibile e più attraente, specie quando è indirizzato ai più piccoli” ha spiegato Laura Stevens.

Infatti tanti cereali che i bambini sono soliti mangiare a colazione sono risultati molto ricchi di vari tipi di coloranti, addirittura 41 milligrammi di un certo colorante per porzione. Tutti i cibi più ricchi di coloranti sono anche meno nutrienti rispetto a quelli più sani e poveri di ingredienti. Meglio optare sempre per i cibi che hanno pochi additivi.

Seguici sul nostro canale Telegram

Cesc Fabregas

Mercato, Premier League: l’Arsenal pensa al ritorno di Fabregas

Edin Dzeko

Mercato, Inter: anche il Valencia è su Edin Dzeko