in

I cibi più scandalosi d’America

Quando si va in America, mangiate come gli Americani

Quando si viaggia all’estero, la cosa migliore da fare è abituarsi alle abitudini locali. E così, quando siete a Roma fate come i romani, quando siete in America sbizzarritevi con l’ipercalorico cibo americano.

Non c’è niente di più americano degli hamburger e delle patatine fritte. A Philadelphia, ad esempio, ho avuto modo di assaggiare il delizioso Sarancha Burger, contenente un misto di salsa ranch e al pomodoro. Ricordo di essere rimasta sconvolta quando ho letto le calorie che conteneva, ma non c’è da meravigliarsi se si considera che è composto anche da un buonissimo formaggio piccante e da triangolini di mais fritti.

New York è la città perfetta per abbuffarsi di hamburger a patatine fritte. Passeggiando per i monumenti di New York, infatti, è facile trovare ristorantini economici in cui poter fare una sosta dopo aver visitato l’Empire State Building o aver passeggiato per Central Park. Mi sono seduta in uno di questi e ho gustato le Jumbo Lump Crab Cheese Fries, ovvero grandi pezzi di granchio ricoperti di salsa al formaggio, su un letto di croccanti e gustosissime patatine fritte.

Un consiglio per risparmiare ancora di più è l’acquisto del CityPass, una sorta di biglietto unico che assicura un prezzo inferiore per i trasporti e per le visite di attrazioni turistiche. Il Pass è convenzionato con alcuni punti ristoro e offre sconti sul cibo.

Dimenticate la dieta e le preoccupazioni per il colesterolo; sbizzarritevi con hamburger e patatine fritte durante il vostro viaggio; c’è sempre tempo per mettersi a dieta quando tornerete in Italia!

naomi campbell cara delvingne

Cara Delevingne e Naomi Campbell: botte tra modelle e tiri di extension per colpa di Rihanna

Catherine Spaak tragedia reality francese

Strage reality francese, Catherine Spaak denuncia: “Tragedia annunciata”