in

Cibi poco grassi: a riconoscerli ci aiuta il sito “Open Food Facts”

È possibile riconoscere i cibi con pochi grassi saturi, senza lasciarsi ingannare dalle etichette? Come sapere cosa c’è davvero in quello che mangiamo? Ecco online la versione italiana di un portale utilissimo che aiuta a far luce sulla composizione dei prodotti alimentari: si chiama “Open Food Facts” e passa in rassegna oltre 20mila etichette, rivelando il quantitativo di grassi e allergeni contenuti nei prodotti, oltre a fornire preziose informazioni sui luoghi di produzione e sulle tecniche di imballaggio.

Nato nel 2011 dal progetto dell’ingegnere informatico Stéphane Gigandet, il portale è una sorta di grande database che permette in pochi minuti di comparare i prodotti e trovarne di analoghi più salutari, oltre a selezionare tutti quegli alimenti che contengono particolari sostanze – come sali, additivi e altri ancora– in quantità ridotta. L’obiettivo ultimo? Migliorare l’alimentazione di tutti e spronare le aziende a commercializzare prodotti più sani.

A noi non resta che augurarci che questo portale così intelligente funzioni.

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Anticipazioni Centovetrine giovedì 13 Novembre: Penelope e Cedric cedono alla passione

Andrea Cerioli e Sharon Bergonzi

Uomini e Donne news: Sharon ci ripensa su Andrea?