in

Cibo senza glutine: per i non celiaci è dannoso

Negli ultimi cinque anni negli Stati Uniti, così come in Italia, il consumo del cibo senza glutine è aumentato sensibilmente nella popolazione, nonostante i dati rilevino che non vi è stato alcun aumento dell’incidenza di celiachia. In Italia, circa 180 mila persone sono intolleranti al glutine, ma l’abuso che molti fanno di questa dieta specifica senza avere questo disturbo, rischia di minare seriamente la salute.

Pensare che una dieta basata sul cibo senza glutine possa essere positiva per la salute a prescindere dall’essere celiaci o meno, è sbagliato. Umberto Volta, docente di medicina interna all’Università di Bologna, afferma: “L’eventuale riduzione del peso corporeo è da ricondurre a una quasi totale estromissione dei cereali dalla dieta, ma i prodotti resi privi di glutine non sono ipocalorici. Spesso, per renderli più appetitosi, sono addizionati con oli vegetali polinsaturi. I celiaci dovrebbero leggere con attenzione le etichette ed evitare gli alimenti con un contenuto di grassi superiore al 20-30 per cento

Caterina Pilo, direttore generale dell’Associazione Italiana Celiachia, spiega: “Questi prodotti sono inseriti nel registro nazionale degli alimenti e considerati un salvavita. In questo modo c’è il rischio che si smantellino le politiche a difesa dei celiaci e si perdano le caratteristiche distintive della malattia“. Dagli ultimi dati è stato stimato che circa 1 milione di persone negli Stati Uniti utilizza cibo senza glutine nella sua dieta senza avere alcuna diagnosi d’intolleranza alimentare. In Italia, seppure in maniera meno ampia, esiste lo stesso fenomeno.

Un peso significativo di questa nuova tendenza è dato soprattutto dalle celebrità, come Gwyneth Paltrow che, pur non essendo celiachia, attribuisce alla dieta senza glutine la sua forma fisica e i suoi successi di carriera. La comunità scientifica, da questo punto di vista è unanime nell’affermare che una dieta senza glutine è inutile e addirittura dannosa per chi non è affetto da celiachia e intolleranze alimentari.

[dicitura-articoli-medicina]

catturato sospetto attentati new york

Bombe a New York: catturato sospetto attentatore, è 28enne afghano Ahmad Rahami

I personaggi più sfigati delle serie tv: ma che colpa ne ha James Van Der Beek?