in

Cibo spazzatura: è possibile non desiderarlo? Sì, cambiando regime alimentare

Se iniziassimo a seguire un regime alimentare sano e salutare potremmo dimenticare il cibo spazzatura? Sì, lo conferma l’esito di una ricerca pubblicata su Nature. I ricercatori della Tufts University si sono resi conto che quando degli adulti in soprappeso o obesi hanno seguito una dieta salutare, il cervello ha iniziato a dimenticare gli alimenti ipercalorici che tanto bramiamo quando passiamo di fronte alle rosticcerie o fast-food.

cambiare regime alimentare dimenticare cibo spazzatura

Sono stati analizzati in totale 13 volontari, cinque dei quali hanno cambiato le abitudini alimentari sotto controllo e i restanti otto hanno partecipato a un programma ideato dagli scienziati della Tufft, iDiet. I cibi serviti nel programma erano ricchi di fibre e a basso indice glicemico. Le scansioni eseguite al cervello dei partecipanti durante i sei mesi hanno dimostrato che il sentimento gratificante che si innesca quando assumiamo cibo spazzatura in sei mesi è stato smorzato con successo.

Per coloro che hanno modificato le abitudini alimentari, le scansioni hanno potuto rilevare cambiamenti legati alle aree del centro di ricompensa associato all’apprendimento e alla dipendenza. Alla fine del periodo di ricerca, la sensibilità ai cibi malsani ipercalorici è diminuita mentre è aumentata la sensibilità e il piacere per i cibi sani ipocalorici. Sebbene lo studio sia stato condotto soltanto su 13 partecipanti è rassicurante pensare che il nostro cervello possa essere influenzato in così poco tempo. La scienza ha confermato che il cibo mal sano è assolutamente da evitare. 

falso alalrme terrorismo su whatsapp

Whatsapp nuovo aggiornamento 2014 iPad, Android, Whindows Phone

Ausilio calciomercato inter

Inter: Ausilio potrebbe rinnovare a metà settembre