in

Cicciolina, la verità su Pito Pito: il boa della pornostar non morì ucciso da un topo

Una nuova verità è emersa a 16 anni dalla morte di Pito Pito, il boa constrictor utilizzato da Ilona Staller, in arte Cicciolina, durante i suoi spettacoli hard. All’epoca dei fatti si raccontò che il serpente fosse morto a causa di un topo, ma a quanto pare quella ricostruzione dei fatti non è vera. La verità sarebbe un’altra e arriva direttamente dalle parole di una persona che faceva parte dell’entourage di Riccardo Schicchi, storico agente della pornostar. Pito Pito, secondo quando dichiarato da questa persona che vuole restare anonima, sarebbe morto a causa di maltrattamenti.

Leggi anche –> Cicciolina confessa: «Ho speso i miei risparmi, vendo tutto! La biancheria intima usata…»

La nuova verità su Pito Pito

La morte improvvisa di Pito Pito sconvolse profondamente Cicciolina che le era molto affezionata. Schicchi raccontò la versione ufficiale sulla morte di Pito Pito. Il boa, secondo quando dichiarato dall’agente, fu ucciso da un topo. Il topo si era trasformato da vittima a carnefice ponendo fine alla vita del boa di Cicciolina. Questa versione però ora viene messa in dubbio. A riportare le parole della persona anonima, che ha raccontato un’altra verità, è stato Lorenzo Croce. Croce, presidente dell’associazione italiana difesa animali e ambiente, ha dichiarato: «Secondo quanto mi è stato personalmente raccontato da un personaggio che allora conosceva bene i segreti di quel mondo, il boa quando fu messo nella teca era già morto e solo per quel motivo il topo poté rosicchiare parte del suo corpo». Una verità totalmente opposta a quella dichiarata all’epoca dei fatti. Ora cosa accadrà?

Cicciolina verrà accusata di maltrattamento?

Lorenzo Croce, dopo aver riportato la nuova verità sulla morte di Pito Pito, ha aggiunto: «Ora purtroppo è tardi per intraprendere una causa per maltrattamento di animali contro la ex pornodiva o comunque contro chi ha messo in quegli anni a repentaglio la vita del serpente, ma sicuramente la verità è giusto che venga a galla e questo caso potrebbe essere un volano per i controlli ai serpenti che anche oggi vengono utilizzati nel mondo dello spettacolo, compresi quelli usati nei circhi. La fonte che vuole rimanere rigorosamente anonima ha confermato anche che la signora Staller non ha mai avuto nessun rapporto sessuale con cavalli o altri equini come per anni si è voluto far credere». Dunque Pito Pito ormai non potrà avere giustizia, sempre ammesso che la nuova versione dei fatti sia vera. Alla fine si può solo sperare che nessun animale venga più maltrattato.

Leggi anche –> Cicciolina contro Di Maio, Ilona Staller: “Lo denuncio, ecco perché”

Elena Ceste figlia: Elisa Buoninconti vittima di stalking, indaga la magistratura

Cagliari, suora 80enne sfonda vetrina con l’auto: ferita una giovane