in

Ciclismo, Ivan Basso ritorna in sella: “Non so se tornerò a correre”

Sono passati soltanto 32 giorni da quando Ivan Basso ha subito un intervento per l’asportazione di un tumore al testicolo destro e il campione varesino si ritrova già in sella ad una bicicletta. Ivan Basso ha organizzato una conferenza stampa per questa mattina, al fitness center Acquagranda di Livigno, per annunciare il suo ritorno in sella ad una bicicletta per una pedalata con il figlio Santiago. La sala era gremita di giornalisti, addetti ai lavori, tifosi e semplici appassionati tutti arrivati per dare una grande abbraccio a Ivan Basso, che appena un mese fa ha dovuto interrompere il suo Tour de France a causa del male riscontratogli.

Ivan Basso ci ha tenuto a precisare che il suo non è un ritorno alle corse, ma un semplice ritorno in sella ad una biciletta: “In 35 anni forse non sono mai stato un mese senza pedalare. Però adesso sono felice di potere ricominciare. Non so se tornerò a correre, se l’anno prossimo sarò ancora in gruppo o meno, però la bicicletta è vita, è benessere, è felicità. Insomma, non esiste solo l’agonismo.” Durante la conferenza Basso ha raccontato questo mese difficile, superato anche grazie al supporto della moglie, del padre Franco e del piccolo Santiago.

Per Ivan Basso la battaglia non è ancora finita: “Il primo settembre dovrò fare un’importante visita di controllo al San Raffaele. Non è una semplice visita di routine, ma sono molto fiducioso nell’equipe del dottor Montorsi e sono molto fiducioso sul mio futuro.” Domani Basso continuerà a sostenere allenamenti post-operazione, chiunque volesse unirsi al campione varesino per una sgambata, sarà ben accetto.

Video gol Fiorentina

Calciomercato Fiorentina News: Donsah, Sala e Kasami ecco su chi puntano i Viola

Angela Merkel in visita all’Expo: Renzi pronto ad accoglierla